Il The Star Minaccia di Riconsiderare la Massiccia Espansione nel Queensland se il Secondo Casinò della Costa D’Oro Ottiene l’OK

La società di casinò ha sollecitato il Governo Palaszczuck di “accettare completamente” una collaborazione che potrebbe portare A$9 miliardi in investimenti allo stato

L’operatore australiano di casinò The Star Entertainment Group ha avvertito il governo del Queensland che potrebbe riconsiderare il suo piano di conferire quasi A$9 miliardi in progetti di sviluppo in tutto lo stato, se i legislatori di stato approveranno un secondo casinò sulla Costa d’Oro.

Il Gold Coast Bulletin ha riportato mercoledì che il direttore generale di The Star nel Queensland, Geoff Hogg, ha inviato una lettera al Premier dello stato Annastacia Palaszczuk e ai suoi ministri, sollecitando il Gabinetto a “valutare i costi di una sospensione di una reale collaborazione nel settore tra il Governo Palaszczuk e il The Star che moltiplicherebbe i benefici per tutto lo stato” e di “accettare completamente” tale collaborazione.

Il sig. Hogg ha scritto la lettera a seguito delle notizie emerse, in base alle quali il Governo stava preparando il rilascio di una licenza per un secondo casinò sulla Costa d’Oro. Il The Star gestisce il The Star Gold Coast (l’ex Hotel e Casinò Jupiters), un resort con hotel e casinò situata nella periferia di Broadbeach, sulla Costa d’Oro del Queensland.

La proprietà è attualmente occupata in quella che è ormai nota come la prima fase di un rinnovamento ed espansione multi miliardario. Agli inizi di questo mese, il Governo del Queensland ha approvato delle fasi aggiuntive del progetto principale, che potrebbe vedere il The Star e i suoi soci di Hong Kong, la Chow Tai Fook Enterprises e il Far East Consortium, investire miliardi di dollari nella trasformazione della proprietà della Costa d’Oro in un lussuoso resort integrato.

La prima fase del progetto è iniziata nel 2016 e comporta la costruzione di una torre di 53 piani con hotel e residenze che annuncerà l’ingresso del marchio alberghiero Dorsett in Australia. La torre dovrebbe aprire nel 2022. Secondo il progetto principale recentemente approvato, altre quattro torri apriranno in successione presso il complesso ogni due anni. Il The Star ha dichiarato che, una volta completato il progetto, il suo resort sulla Costa d’Oro conterrà 3.000 camere di hotel, oscurando il popolare Marina Bay Sands di Singapore.

Il The Star, insieme ai suoi soci di sviluppo di Hong Kong, sta anche costruendo un resort integrato da A$3 miliardi nel Queen’s Wharf di Brisbane.

Hard Rock in Competizione per l’Espansione sulla Costa d’Oro

Secondo notizie recenti, l’ufficio giapponese della società di gioco d’azzardo e alberghiera, Hard Rock International, ha dato via libera ad una potenziale espansione sulla Costa d’Oro australiana. Si ritiene anche che la società stia discutendo i suoi progetti di espansione, che includono lo sviluppo di un resort con casinò da A$2 miliari, con il Governo del Queensland.

Notizie dei media insinuano che il Gabinetto del Premier Palaszczuk probabilmente fornirà maggiori informazioni sull’eventuale garanzia di una licenza per un secondo casinò sulla Costa d’Oro il prossimo mese.

Nella sua lettera al Governo, il Direttore Generale del The Star del Queensland ha citato una recente ricerca da parte della Macquarie, secondo la quale un secondo casinò sulla Costa d’Oro avrebbe difficoltà a fornire un ritorno superiore a A$400 milioni. Il funzionario del casinò ha sottolineato che con “questa nuova prova indipendente”, il Governo del Queensland dovrebbe “accettare completamente” la collaborazione che è stata offerta dalla sua società.

In base ai risultati di un nuovo sondaggio da parte di ReachTel, il 68% dei residenti della Costa d’Oro erano contrari ad un nuovo casinò o all’aggiunta di altre macchine da poker come parte di eventuali sviluppi nella regione. Il The Star ha precedentemente detto che la sua massiccia espansione al The Star Gold Coast non includerebbe l’aggiunta di “pokies”, come sono chiamate sul luogo le macchine di gioco d’azzardo.

La società ha inoltre sottolineato in precedenti commenti che il suo investimento da A$2 miliardi sulla Costa d’Oro dipende notevolmente “dal panorama del mercato e della concorrenza in quel momento”.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit