Il Crown Non Riesce a Fornire Prove Riguardo l’Interrogatorio dei Truffatori di Baccarat al Casinò di Melbourne

L’ex croupier di baccarat del Crown Melbourne e tre giocatori sono stati accusati per una presunta truffa di baccarat al casinò

Gli avvocati difensori dell’ex croupier di baccarat al Crown Melbourne hanno citato in giudizio la Direzione Investigativa del casinò per produrre le registrazioni audio della sala del casinò del resort, dove l’imputato era stato interrogato dal personale del Crown per aver presumibilmente truffato il casinò per più di A$400.000, come riferisce il Sidney Morning Herald.

Michael Huo, l’ex croupier di baccarat al Crown Melbourne, avrebbe aiutato tre giocatori a vincere A$431.000 al casinò, giocando a baccarat al suo tavolo per 58 ore nel periodo di tempo tra marzo e maggio 2017. Fiona Shum, Yixuan Cui e Ke Wang sono stati gli altri tre partecipanti alla presunta truffa. Tutti e quattro sono stati accusati di aver gestito i proventi del reato.

L’episodio ha avuto luogo alla Sala Mahagony per high roller del casinò con sede a Melbourne. Secondo i fascicoli del tribunale, il sig. Huo avrebbe informato i suoi soci su quali carte stavano per uscire, aiutandoli così ad ottenere grandi vincite nel locale di gioco d’azzardo.

Le azioni del sig. Huo e dei suoi coimputati sono apparse nello schermo radar del Crown, durante quello che viene chiamato un controllo di “routine” dei dieci maggiori vincitori del giorno precedente. L’analisi comprendeva l’esame dei dati del CCTV e degli schemi di scommessa dei giocatori.

Il sig. Huo e gli altri tre imputati sono stati arrestati il 1° maggio, mentre gli stessi giocatori stavano giocando al suo tavolo. Secondo la sommaria accusa della notte dell’arresto, sono stati individuati numerosi episodi di “sospetta manipolazione delle carte”. Il croupier avrebbe impiegato, senza necessità, un tempo troppo lungo per sistemare e manipolare le carte. In più, “l’importo totale delle vincite della prima mano di quel pomeriggio” era stato significativo, ha detto al tribunale il personale del Crown.

Il sig. Huo è stato fermato e trattenuto per oltre tre ore in una “sala d’attesa”. Il croupier di baccarat e uno delle tre donne arrestate sono stati interrogati dagli investigatori interni del Crown, prima dell’arrivo della polizia.

Il Crown Non Riesce a Fornire Informazioni sull’Interrogatorio

Gli avvocati difensori hanno citato in giudizio lunedì il sig. Jason McHutchison, Direttore Investigativo del Crown, fiore all’occhiello della proprietà di Melbourne, affermando che lo stesso non è riuscito a rispettare l’ordinanza del tribunale e presentare la prova richiesta, che gli investigatori del Crown hanno ottenuto durante l’interrogatorio del sig. Huo e dei giocatori coimputati.

Il gruppo legale della difesa ha sollecitato il registro contenente le informazioni riguardo a tutti i dispositivi di registrazione indossati dagli investigatori del Crown la notte degli arresti, le registrazioni audio della “sala d’attesa”, nonché le copie dei messaggi di testo che gli investigatori hanno inviato e ricevuto durante l’interrogatorio.

Il sig. McHutchison ha comunicato che non è in grado di produrre le copie di ogni messaggio di testo, dato che li ha cancellati alla fine dell’anno scorso quando ha sostituito il suo smartphone. Lo stesso ha inoltre sottolineato che non crede che potessero avere un qualsiasi “valore di prova”. Riguardo alle registrazioni audio della notte dell’interrogatorio, il Direttore Investigativo ha detto che non era stata fatta alcuna richiesta di conservarle entro i 14 giorni dopo l’episodio. Il registro non contiene informazioni che potrebbero essere considerate rilevanti per il caso, ha riferito in tribunale il sig. McHutchison.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit