Steffen Sontheimer Conquista il Titolo del Campionato Super High Roller da $250.000 al partypoker CPP

Sontheimer sconfigge un gruppo di 34 esperti high roller e vince il suo più grande premio in denaro della sua carriera

A poco più di un anno dall’essersi aggiudicato il titolo inaugurale del poker Masters, il giocatore tedesco Steffen Sontheimer ha raggiunto la vetta di un altro torneo di poker. Il giocatore si è rivelato il vincitore al party poker Carribean Poker Party nel Campionato Super High Roller da $250.000 la notte scorsa, assicurandosi il più grande premio in denaro della sua carriera di $3.685.000 e il scintillante trofeo di party poker.

Non è stato facile per il giocatore giungere alla vittoria. Lo stesso ha superato in astuzia 34 dei migliori high roller al mondo, in più di tre giornate di gioco. Sontheimer è diventato il capoclassifica nel secondo giorno dell’azione, dopo aver vinto un piatto chiave contro Nick Petrangelo. Il tedesco ha mantenuto il suo vantaggio nel Giorno 3 e fino a tutta la giornata finale.

Il terzo giorno di azione è iniziato con sei superstiti che hanno formato il tavolo finale ufficiale dell’evento. Mentre Sontheimer era il capoclassifica all’inizio del Giorno 3, Petrangelo era quello che aveva l’ammontare di chip più piccolo. Ed è stato Petrangelo a dare inizio all’azione finale al Casinò Baha Mar a Nassau.

Il giocatore ha messo alle corde i suoi avversari per incrementare la sua posta poco dopo che le carte sono state distribuite, segnando l’inizio della giornata. Petrangelo è riuscito a rimanere illeso per un po’, ma il suo momento si è rivelato di breve durata. Il professionista di poker Isaac Haxton è stato il primo giocatore ad essere eliminato dal tavolo finale, solo per essere seguito da Petrangelo. Quest’ultimo è diventato lo sfortunato ragazzo della bolla, ovvero l’ultimo giocatore a lasciare il torneo senza pagamento.

Gioco a Quattro

A ognuno dei quattro giocatori finalisti è stato garantito un pagamento minimo di $710.000. Ma, dato il fatto che erano tutti esperti high roller, stavano di certo adocchiando il primo premio di oltre $3,6 milioni. A parte Sontheimer, il gruppo dei quattro finalisti includeva anche Mikita Badziakouski dalla Bielorussia e i giocatori USA David Peters e Sean Winter.

Ci sono volute quattro ore di azione prima che un altro giocatore abbandonasse la gara. Si tratta di Badziakouski che è finito al quarto posto, per il premio in denaro minimo. David Peters è stato il successivo ad andarsene, per $1,42 milioni, lasciando a Winter e Sontheimer il compito di determinare il campione.

Bisogna dire che sono stati proprio i due giocatori finalisti a dominare l’azione fino all’ultima giornata. Anche se il giovane tedesco è rimasto capoclassifica all’inizio dell’incontro a due, lo stesso Winter si è impegnato a fondo. Con quasi 200 grandi bui in gioco, tutti si aspettavano un duello prolungato. Invece, si è risolto in 15 minuti di gioco.

In quella che si è rivelata la mano finale del torneo con quota d’ingresso da $250.000, Winter ha arrancato sul bottone, mentre Sontheimer ha rilanciato fino a 700.000. Winter poi ha triplicato la scommessa a 2 milioni e Sontheimer ha scoperto [Ac][Kc]. Winther ha chiamato con [Af][Qc]. Il tavolo ha scoperto [10p][5q][3c][4p][9c], costringendo Winter al secondo posto. Sebbene il giocatore non sia riuscito a vincere il titolo, se n’è andato con un pagamento niente male di $2,43 milioni.

Incluso il suo ultimo incasso, Sontheimer ora ha più di $12,5 milioni in guadagni da tornei dal vivo ed è avanzato nella classifica delle vincite di tutti i tempi per diventare uno dei primi 50 giocatori al mondo con vincite più alte.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit