Una Società Cinese Pianifica l’Acquisto di un Resort con Casinò a Cagayan, Malgrado il Divieto sul Gioco d’Azzardo del Presidente Duterte

Un gruppo cinese rivela il progetto da $100 milioni di un resort integrato, in vista dell’espansione nella Zona Economica Speciale di Cagayan nelle Filippine

Un gruppo cinese ha espresso interesse nella costruzione di un resort con casinò da $100 milioni nella Zona Economica Speciale di Cagayan nelle Filippine, malgrado il veto del Presidente Duterte sulla costruzione di nuovi locali di gioco d’azzardo in tutta la nazione.

In un comunicato sul suo sito web, l’Autorità della Zona Economica di Cagayan (CEZA), l’ente che vigila sulla zona economica speciale, ha riferito che ha firmato un protocollo d’intesa con Shanghai Jucheng Supply Chain Management (Gruppo) Co., Ltd. La società ha rivelato i progetti per costruire un resort ispirato all’Isola Juju, con un piano per il gioco d’azzardo, parchi a tema e un certo numero di altre strutture.

Stando al sito web del gruppo cinese, le sue attività includono commercio di materie prime sfuse, logistica e servizi di sdoganamento, tra gli altri. Tuttavia, non è chiaro se la società è coinvolta in altri progetti turistici.

In un suo comunicato, la CEZA ha detto che il gruppo sta cercando una destinazione turistica che abbia il fascino dell’Isola Jeju in Corea del Sud, che è la patria di vari resort integrati, inclusi quelli caratterizzati da strutture di casinò.

Come menzionato in precedenza, la più recente ondata di repressione da parte del Presidente Duterte sul gioco d’azzardo include un divieto per la costruzione di nuovi casinò nel paese. Tuttavia, la Zona Economica Speciale di Cagayan è disciplinata dalla Legge della Repubblica N. 7922, che autorizza la CEZA a concedere la licenza di casinò ad una parte interessata. Resta ancora da vedere come reagirà la maggior carica delle Filippine alla notizia di un eventuale progetto di un nuovo casinò.

Notizie Precedenti sul Resort con Casinò a Cagayan

È emerso che lo scorso luglio quattro società internazionali hanno inoltrato lettere di intenti alla CEZA, esprimendo il loro interesse nella costruzione di un resort integrato nella zona economica speciale. Il CEO della CEZA Raul Lambino ha rivelato che le società in questione provengono dalla Corea del Sud, Giappone, Malesia e Hong Kong.

Il funzionario ha aggiunto che tre delle società hanno proposto progetti da 100 milioni, mentre la quarta ha presentato un piano di sviluppo di un resort integrato da 500 milioni a Cagayan. I nomi delle società non erano stati rivelati.

Il sig. Lambino ha comunicato a luglio che la CEZA possiede 55.000 ettari di terreno disponibile per lo sviluppo e che oltre alla struttura di casinò, qualsiasi nuovo resort dovrebbe includere anche hotel, centri di intrattenimento e soluzioni di ristorazione.

In un suo comunicato di lunedì. La CEZA ha riferito che Jucheng ha espresso anche interesse nell’espansione della sua presenza nella zona economica tramite molteplici altre operazioni, diverse dal gioco d’azzardo. Per esempio, la società ha rivelato progetti per intervenire nel settore tecnologico-finanziario attraverso un’operazione di commercio e scambio, usando la tecnologia in rapida crescita della blockchain.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit