ADM dà il via libera all’acquisizione di SNAITECH da parte di Playtech

Il principale fornitore di gioco d’azzardo Playtech ha annunciato in una nota aziendale questa mattina di aver ottenuto il consenso formale da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per l’acquisizione dell’operatore italiano SNAITECH. La transazione dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno, mentre l’acquisizione iniziale del 70,6% delle azioni avverrà a giugno. Il 29 maggio si terrà un’assemblea generale per gli azionisti in cui verranno riportate ulteriori informazioni circa la compravendita.

Playtech è un leader di mercato nel settore del gioco d’azzardo e del trading finanziario fondato nel lontano 1999. La società è quotata sul mercato principale della Borsa di Londra e fornisce servizi di gioco d’azzardo per molti dei principali operatori regolati online, retail e mobile di tutto il mondo. La sua offerta di software comprende soluzioni di casinò, casinò dal vivo, bingo, poker e scommesse sportive. La divisione finanziaria di Playtech si chiama TradeTech Group e opera sia su base B2C che B2B. Il provider è datore di lavoro di circa 5.000 dipendenti in 17 paesi.

SNAITECH è noto come uno dei principali operatori di scommesse sportive retail e di altre soluzioni di gioco d’azzardo del nostro paese. Il gruppo è frutto del progetto di integrazione delle attività della società di gioco Cogemat i SNAI S.p.A. L’atto della fusione tra le due imprese è stato siglato nell’ottobre del 2016 nel marzo del 2017 l’azienda ha cambiato la sua denominazione sociale a SNAITECH.

Al 31 marzo 2018 la rete fisica del gruppo comprendeva 1.640 punti gioco sul territorio nazionale d’Italia. Secondo quanto riportato nella relazione della società per il primo trimestre dell’anno, la quota di mercato dell’operatore nel comparto delle scommesse sportive è stata pari al 16,4%. Inoltre, SNAITECH gestisce un parco di 49.808 AWP e 10.098 VLT che lo rende il secondo operatori di mercato con la quota pari al 14,5%. La raccolta complessiva del gruppo è stata di 2,66 milioni di euro, di cui 1,78 sono stati generati dalle gaming machines.

La settimana scorsa, Playtech ha annunciato in un aggiornamento finanziario che con l’acquisizione di SNAITECH, intende creare il primo operatore di gioco verticalmente integrato nel nostro paese, aumentando i propri utili materiali. Inoltre il provider si è dimostrato impegnato di sviluppare ulteriormente le proprie attività nei mercati regolamentati e di diversificare il suo business. Playtech si è dichiarato quindi disposto a esplorare nuove possibilità di fusione e acquisizone per poter raggiungere tale obiettivo.

Cosa sappiamo sull’acquisizione finora?

Il mese scorso, in data 12 aprile 2018, Playtech ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione di una partecipazione di maggioranza del 70,6% in SNAITECH. Il giorno prima i principali azionisti dell’operatore italiano, Global Games S.p.A (che possiede il 55,533% delle azioni) e OI-Games S.A (che gestisce una partecipazione del 15,028%), hanno siglato, attraverso una sua controllata di diritto italiano, con Playtech Plc. un contratto di compravendita di azioni.

Le parti hanno accettato un prezzo di acquisto di 2,19€ per azione pari a 291 milioni di euro, complessivamente. Di questa somma 229 milioni saranno pagati a Global Games S.p.A e i restanti 62 milioni verranno trasferiti a OI-Games per la concessione della loro partecipazione in SNAITECH. Playetch ha rivelato inoltre, che l’acquisizione iniziale dovrebbe essere completata entro la fine dell’estate e dopo tale periodo sarà promossa un’OPA sulle restanti azioni che dovrebbe conclusa verso la fine dell’anno in corso.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit