Ladislav Červený vince il GPT German Poker Tour Main Event, Luigi Brandimarte si arrende all’inizio del Final Day

Durante il lungo weekend pasquale un interessante torneo di poker ha raggiunto la sua fase finale. Si tratta del Main Event del GPT German Poker Tour in cui hanno preso parte diversi players azzurri. L’evento si è svolto tra il 29 marzo e il 2 aprile presso la famosa casa da gioco King’s Casino a Rozvadov e si è concluso con la vittoria di Ladislav Červený. Luigi Brandimarte è stato l’unico italiano sopravvissuto al Final Day, tuttavia si è arreso subito dopo l’inizio della giornata.

Il Main Event del GPT German Poker Tour ha attirato complessivamente 1.044 entries di cui 840 giocatori unici e 204 re-entry. Il montepremi garantito 200.000€ è stato superato e alla fine il torneo ha messo in palio 267.786€.

Tra i partecipanti del torneo ci sono stati alcuni giocatori italiani, tra cui Amadeo Callegari, Camodea Antonio, Luisa Stagnitta, Nicola Giberto e Cesare Merletti, tuttavia solo Luigino Brandimarte ha staccato un pass al Final Day del torneo.

Amadeo Callegari e Cesare Merletti si sono arresi nel Day 2, ma sono riusciti a entrare nella zona dei premiati. Il primo ha chiuso il torneo in 96esima posizione per 669€ e il secondo è finito in 54° posto per 964€.

*foto tratta da pokerroomkings

L’azione del Final Day

Al Final Day si sono qualificati 25 giocatori in caccia della prima moneta di 50.596€, guidati dall’austriaco Anton Carl Michlamyr. Quest’ultimo aveva chiuso il Day 2 con 4.405.000 chips, con un buon vantaggio sui suoi avversari. Il secondo nel chipcount, il tedesco Matheus Stolzenbach, aveva imbustato 3.950.000 gettoni. Alla partenza della final giornata Luigino Brandimarte teneva 1.470.000 pezzi, che lo portava in sedicesimo posto nel chipcount.

Purtroppo, come menzionato sopra, il nostro connazionale è stato tra i primi che hanno alzato la bandiera bianca ed è finito in 24esimo posto per 1.446€. Tuttavia questa è stata un’esperienza utile per l’azzurro che finora ha realizzato 4 incassi in tornei live, secondo le statistiche di The Hendon Mob. Senza contare l’ultimo incasso, il bankroll di Brandimarte ammonta a 5.558$.

Nel corso del Final Day Michlmayr ha gestito bene il suo vantaggio iniziale e alla fine è salito sul podio, anche se non sul gradino più alto. Infatti, il torneo si è concluso dopo un deal a tre. Oltre all’austriaco, all’accordo finale hanno preso parte due giocatori slovacchi: Ladislav Červený e Balestruccio Ilavský.

La vittoria è stata per Ladislav Červený, che all’inizio del Final Day aveva un count di 1.455.000 che è stato inferiore rispetto a quello Brandimarte (1.470.000). Lo slovacco ha incassato il primo premio di 36.914€, che il suo migliore risultato live finora. Il totale dei suo guadagni dal vivo ammonta a 259.766€ e il suo maggiore incasso (senza contare la vincita di ieri sera) è stato di 30.484€ per l’18° posto al PokerStars Championship Barcelona lo scorso anno.

Secondo nella classifica finale è rimasto il chip leader dell’inizio del Final Day Anton Carl Michlmayr. L’austriaco ha portato a casa il secondo premio di 35.560€. L’altro slovacco sul podio, Martin Ilavský, si è aggiudicato la terza moneta di 30.793€.

Qui di seguito il top 10 del payout:

1. Ladislav Červený – 36.914€*
2. Anton Carl Michlamyr – 35.560€*
3. Martin Ilavský – 30.793€*
4. Robby 54 – 16.496€
5. Peter Krieger – 13.068€
6. Samuel Merawi Dr. Tebege – 9.881€
7. Robert Brügmann – 7.096€
8. FUZZY – 4.847€
9. Leon van Heck – 3.829€
10. Olligoalll – 3.133€

*deal a tre

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit