Il Tribunale del Riesame di Palermo mette in libertà alcuni degli indagati nell’operazione ‘Game Over’

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha ordinato la liberazione per quattro e gli arresti domiciliari per una quinta persona, indagate nell’operazione ‘Game Over’ che ha rivelato un sistema di scommesse illegali con il supporto della mafia e dei colletti bianchi la cui base logistica era Partinico, è stato comunicato sabato scorso da Antimafia Duemila. Tra gli arrestati c’erano anche l’imprenditore Benedettto ‘Ninì’ Bacchi e Francesco Nania.

Nello specifico, il Tribunale ha disposto la scarcerazione del ‘concorrente’ di Bacchi nell’ambito della gestione di centri scommesse illeciti, sostenuto dalla mafia, Orvieto Guagliaro, detto ‘Jonathan’. Sono stati liberati anche Giuseppe Alessandro Lo Bianco, accusato di associazione di stampo mafioso e di aver creato un’agenzia di scommesse da prestanome, Marco Cannatella e Antonio Grigoli.

Sono stati concessi gli arresti domiciliari per Salvatore Cusumano, fiscalista delle società di Bacchi. La decisione è arrivata dopo la richiesta presentata dai suoi difensori.

Secondo quanto riportato da Antimafia Duemila, Francesco Nania, considerato il braccio destro di Bacchi e indicato come nuovo capo del mandato mafioso di Partinico, rimarrà dietro le sbarre, tuttavia con diverse pesanti accuse di meno. Anche se non ha retto l’aggravante di aver gestito Cosa Nostra nel comune, restano in vigore l’accusa di associazione criminale di stampo mafioso e quella di aver creato una società usando il prestanome.

Lo scorso giovedì, su MerdioNnews è stato annunciato che Il Tribunale del Riesame aveva scarcerato altri tre indagati nell’ambito dell’operazione ‘Game Over’. Sono stati liberati Giampiero Rappa, Vincenzo e Marco Corso, tutti accusati di associazione a delinquere e di riciclaggio.

Rappa è un impiegato nella Banca intesa ad Alcamo che è stato indagato per un giro d’affari di diversi milioni di scommesse clandestine che sarebbero stati gestiti da Bacchi. Secondo i suoi difensori, Rappa aveva dimostrato di non aver partecipato a nessuna operazione sospetta. Nonostante la sua scarcerazione, l’impiegato rimane sotto inchiesta e i suoi avvocati dovranno dimostrare la sua completa innocenza.

Solo un giorno dopo su la Repubblica è emerso che il Tribunale del Riesame di Palermo aveva dissequestrato un centro b2875, sempre coinvolto nell’operazione ‘Game Over’. Secondo i legali del gestore, la decisione dei magistrati ha dimostrato l’estraneità del titolare nei confronti delle attività del sodalizio criminale.

L’operazione ‘Game Over’ e l’arresto di Ninì Bacchi

All’inizio del mese, è stato riportato che nell’ambito dell’operazione ‘Game Over’ condotta dalla Polizia di Stato erano stati arrestati 31 soggetti, tutti indagati per diversi reati, tra cui riciclaggio, concorrenza sleale, associazione criminale per la raccolta di scommesse e altri. Le indagini sono state condotte dalla Procura e hanno messo in evidenza l’interesse di Cosa Nostra alle agenzie di scommesse, alle slot e al settore dei giochi in generale.

Benedetto Bacchi è stato arrestato come personaggio chiave dell’inchiesta ed è stato accusato per la partecipazione a un’associazione mafiosa e il riciclaggio di denaro. Secondo le rivelazioni dell’indagine, l’imprenditore ha monopolizzato il settore con l’appoggio delle famiglie mafiose, creando una rete di 700 agenzie di scommesse. Ciascuna delle agenzie era coordinata dei ‘personal jokers’ che rispondevano ai cosiddetti ‘masters’ territoriali. I flussi di denaro generati venivano investiti e ripuliti e Bacchi trovava i canali per farlo.

Molte agenzie dell’imprenditore operavano attraverso Phoenix International Ltd, una società di diritto maltese che opera attraverso i marchi B2875, Bsport24 e B28sport. La concessione dell’operatore è stata sospesa dalla Malta Gaming Authority che ha avviato un giro di vite per 7 concessionari maltesi operanti in Italia senza autorizzazione dalle autorità locali.

*foto tratta da TheWolrdNews

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit