Juri Pietroboni arriva in testa al chipcount del Day 1A dell’evento #1 del WSOP Circuit Italy

Solo un paio di giorni dopo che è terminata la 43esima edizione di Only The Barracudas, il 21 febbraio 2018 è partito uno dei festival più attesi dalla comunità di poker italiana, ovvero il WSOP Circuit Italy. Fino al 5 marzo il Casinò Campione d’Italia accoglierà gli appassionati di poker che desiderano provare l’emozione di partecipare al circuito a livello mondiale.

Naturalmente, tutti mirano al Main Event, che inizierà il 2 marzo 2018 alle 16:00. Gli entries dovranno pagare un buy-in da 700€ per poter prendere parte all’evento a riceveranno uno stack di partenza di 300.000 gettoni in cambio. Ci sarà solo un Day 1 e il Final Day è previsto per il 5 marzo. Il Casinò di Campione accoglierà diversi giocatori professionali e meno esperti, così come un gruppo di 25 players dalla Georgia.

Il campione in carico da battere è Salvatore Scrivo, ovvero l’ultimo vincitore del WSOP International Circuit Italy Main Event che il settembre scorso ha battuto il field di 186 entries per una prima moneta di 40.500€.

Come si è svolta l’azione del Day 1A dell’evento #1 del WSOP Circuit Italy

Come prevede il programma del festival, mercoledì 21 febbraio alle 16:00 è partito il primo evento del WSOP Circuit Italy. Si tratta di un torneo con buy-in da 400€ che mette in palio il montepremi garantito di 300.000€. La struttura prevede tre flight di partenza, così come la possibilità di re-entry e la registrazione tardivo all’8 livello. Nei Day 1 i livelli saranno di 45 minuti e la loro durata aumenterà a 60 minuti al Day 2.

Il Day 1A ha attirato 168 entries, un filed non tanto grande. Al termine della giornata sono rimasti 58 players che continueranno a contendersi il primo premio al Day 2, che si terrà sabato prossimo alle 14:00.

Secondo quanto riportato da CPT, in vetta al Day 1A del primo evento del WSOP Circuit Italy è arrivato Juri Pietroboni. Il giocatore ha imbustato 316.000 gettoni assicurandosi la chip lead e una certa distanza dai suoi inseguitori Piervincenzo Castagna e Mauro Tremolada, che hanno chiuso la giornata con a 272.700 e 238.000 chips, rispettivamente.

Nel top 10 si è qualificato anche Fares Shehadeh (foto), noto per essere fratello di Luigi Andrea Shehadeh e regular del casinò. Nel corso della giornata il player è riuscito ad accumulare uno stack di 202.800 arrivando quarto nella classifica. Lo segue Mario Tinti con 201.000 pezzi. Tra i primi 10 ci sono anche Alesandro Miotti (180.000) e Bleron Ademi (167.500).

Tra gli altri nomi noti che hanno ottenuto un pass per il Day troviamo quelli di: Andrea Rocci (166.000), Bruno Stefanelli (144.800), Enrico Maria Bove (130.000), Carmelo Farruggio (130.000), il vincitore del primo IPO sponsored by PokerStars – il francese Gilles Silbernagel* (128.800), Marco Speranza (106.900), Carmelo Vasta (105.300) e Vittorio Troccoli (105.300). In fondo al chip count c’è anche Simone Speranza con 49.500 chips.

Sempre sotto la soglia dei 100.000 chips, troviamo Fabio Mangano (98.600), Renato Hysenbelli (89.500), Marino Ferrara (72.400), Daniele Primerano (68.000), Pasquale Mancini (67.100) e Luca Falaschi (50.000) che oggi festeggia il suo compleanno.

Il gioco riparte oggi alle 16:00 e saranno giocati 11 livelli di gioco di 45 minuti. Alle 13:00 si terrà il satellite del flight, che avrà un buy-in da 60€.

Qui di seguito il top 10 del chip count:

1. Juri Pietroboni – 316.000
2. Piervincenzo Castagna – 272.700
3. Mauro Tremolada – 238.000
4. Fares Shehadeh – 202.800
5. Mario Tinti – 201.000
6. Domenico Fontana – 191.600
7. Andrea Deiana – 190.600
8. Alessandro Miotti – 180.000
9. Francesco Mussi – 175.000
10. Bleron Ademi -167.500

*foto tratta da Ticinonline

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit