La Procura di Roma chiede il rinvio a giudizio per Giancarlo Fini e i suoi familiari

Nelle ultime ore è stata diffusa la notizia che la Procura della Repubblica di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per Gaincarlo Fini, ex leader di Alleanza Nazionale, accusato di riciclaggio transnazionale. I magistrati restano dell’idea che l’ex presidente della Camera dei deputati fosse a conoscenza della provenienza del denaro transitato sui conti correnti dei suoi familiari. La stessa accusa riguarda anche la sua compagna, Elisabetta Tulliani, suo suocero, Sergio Tulliani, e suo cognato, Giancarlo Tulliani, così come il ‘re delle slot’ Francesco Corallo.

Il procedimento è stato avviato dal procuratore Barbara Sargenti così come dallo Scico della Guardia di Finanza. Le indagini si sono accelerate dopo che Saregenti ha arrestato Corallo, accusandolo in concorso con Amadeo Laboccetta (ex deputato PDL) di aver riciclato denaro anche attraverso conti correnti che si possono ricondurre a Fini, a sua moglie Elisabetta Tulliani, così come a Sergio e Giancarlo Tulliani, padre e fratello di lei.

Le scoperte più significative dell’inchiesta

Secondo quanto emerso dall’indagine, Fini avrebbe stretto un presunto accordo, aiutando Corallo a costruire il suo impero di slot e di VLT. In cambio l’ex leader dell’AN avrebbe ottenuto 4,2 milioni di euro, corrisposti attraverso le società del gruppo dell’imprenditore. Il denaro proviene in parte da preu legato alla tassazione sulle vincite delle macchine da gioco.

Secondo quando riferito dal campo d’imputazione in ottobre, Laboccetta e Corallo si sono associati e hano commesso reati come il riciclaggio e il peculato insieme a Theodoor Baetsen, Arturo Vespignani, Alessandro La Monica e Lorenzo Lapi. L’organizzazione ha sottratto al fisco oltre 85 milioni di euro, riciclandone la metà con la società di gioco di Corallo Atlantis/Bplus.

Secondo quanto apprendiamo da Il Tempo, il procuratore aggiunto Michele Prestipino e il pm Barbara Sargenti sostengono che tra il 2008 e il 2014 l’associazione avrebbe trasferito circa 150 milioni di euro dai conti correnti di Atlantis verso i conti correnti inglesi di altre imprese facenti parte del gruppo Corallo. I soldi sono stati poi trasferiti verso conti correnti di società offshore di Curaçao, Lucia e Saint Maarten, sempre riconducibili al re delle slot. Corallo ha successivamente reinvestito i fondi, acquistando immobili e casinò.

La cessione dell’appartamento a Montecarlo

Secondo quanto rivelato dai magistrati nel 2008 Giancarlo Tulliani ha acquistato un appartamento a Montecarlo, che era stato lasciato in eredità al’AN da una contessa. I soldi per l’operazione, ovvero poco più di 300.000€ sono arrivati da Printemaps e Timara, due società di Corallo.

La cessione dell’immobile ha coinciso con l’approvazione del decreto 78/2009 con cui è stata rinnovata la disciplina del gioco d’azzardo. Tale normativa avrebbe consentito Corallo a diventare monopolista nel settore. Il decreto è stato pubblicato il 1 luiglio 2009, mentre il 7 luglio sul conto del cognato di Fini sono stati versati 200.000€ e il 24 novembre 2009 altri 2,4 milioni di euro sono stati trasferiti sul conto del suocero. Secondo quanto riportato dai magistrati, nel causale del trasferimento a Sergio Tulliani è stato fatto riferimento al suddetto decreto.

Negli atti si legge inoltre, che l’appartamento a Montecarlo è staro rivenduto in data 15 ottobre 2015 per 1,36 milioni di euro. I fondi sono stati trasferiti sul conto corrente di Giancarlo Tulliani e poi una parte è stata transitata al conto di Dubai e l’altra a un conto italiano MPS, tutti e due i conti intestati al cognato di Fini.

La metà di questa somma è passata poi in due tranche nelle mani di Elisabetta Tulliani – il primo tranche di 290.000€ è stato effettuato il 24 novembre 2015 e il secondo di 449.000€ è stato trasferito il 10 dicembre 2015. Fini si è giustificato alla procura che non era consapevole della transazione e che solo recentemente ha saputo dalla sua compagna che anche lei c’era tra i proprietari dell’immobile.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit