GVC Holdings fa una proposta per l’acquisizione di Ladbrokes Coral

Un importante passo avanti è stato fatto per la creazione di uno dei più grandi gruppi di gioco d’azzardo a livello globale. Oggi i Consigli di Amministrazione del bookmaker britannico Ladbrokes Coral e la società di gioco con sede nell’Isola di Man GVC Holdings hanno annunciato che sono in discussioni approfondite sulla possibile fusione delle due imprese.

Ladbrokes Coral ha ricevuto una proposta da parte di GVC secondo la quale il gruppo di gioco d’azzardo acquisirà il bookamaker in modo che i suoi azionisti avranno diritto a 32,7p in contanti e 0,141 azioni ordinarie di GVC per ogni azione Ladbrokes Coral e un potenziale ulteriore valore fino a 42,8p strutturato come diritto a un valore contingente (CVR). Il CVR sarà determinato a seconda dell’esito della revisione delle normative attuali sui giochi d’azzardo nel Regno Unito.

L’offerta valuta Ladbrokes Coral a 160,9p per azione, pari a un valore totale di circa 3,1 miliardi di sterline, più un CVR fino a 42,8p per azione, pari a un valore patrimoniale complessivo fino a circa 3,9 miliardi di sterline. Nella comunicazione degli operatori si legge inoltre, che l’offerta potrebbe includere anche una combinazione di mix and match che consentirà agli azionisti di Ladbrokes Coral di scegliere di ricevere ulteriori contanti o ulteriori nuove azioni ordinarie di GVC.

In base a queste condizioni, gli azionisti di Ladbrokes Coral deterranno il 46,5% e gli azionisti di GVC deterranno il 53,5% del capitale sociale dell’azienda frutto della fusione. In aggiunta, è stato concordato che l’attuale amministratore delegato di GVC, Kenneth Alexander, sarà CEO del gruppo allargato. Il resto dei posti direttivi saranno determinati nelle prossime settimane.

Ai sensi della vigente norma sulle acquisizioni e fusioni l’annuncio non deve essere considerato come una ferma intenzione di fare una offerta e quindi non è ancora sicuro che la transazione si verificherà, anche se le condizioni preliminari saranno soddisfatte o rinunciate. L’eventuale fusione sarà soggetta ad approvazioni normative, all’approvazione degli azionisti di GVC e degli azionisti di Ladbrokes Coral, nonché ad altre condizioni consuetudinarie.

Entro e non oltre le 17.00 (ora di Londra) del 4 gennaio 2018, GVC deve annunciare la sua ferma intenzione di presentare un’offerta per Ladbrokes Coral in conformità con la suddetta normativa o di dichiarare che non intende farlo.

Quale sarà l’impatto dell’eventuale fusione di GVC e Ladbrokes Coral?

Il gruppo frutto della fusione tra GVC e Ladbrokes Coral sarà un’impresa di scommesse e giochi riconosciuta a livello globale, che trarrà beneficio dalla strategia multi-brand e multicanale, applicata ad alcuni dei più forti marchi del settore. Inoltre, il gruppo allargato sarà geograficamente diversificato con un ampio portafoglio di aziende sia nei mercati regolamentati che in quelli in fase di sviluppo.

La nuova impresa migliorerà la posizione del gruppo in una serie di mercati regolamentati di gioco online più grandi al mondo, tra cui Regno Unito, Italia e Australia e aumenterà notevolmente la quota di mercato di GVC nei mercati regolamentati.

Labdrokes Coral è presente nel nostro paese grazie al suo marchio di gioco d’azzardo Eurobet, mentre GVC opera in Italia con i marchi bwin e Gioco Digitale. Si tratta di brand che si sono affermati come alcuni dei migliori nel mercato regolamentato italiano.

La fusione contribuirà anche all’eventuale crescita nel settore online, con un potenziale per sinergie materiali compreso l’uso di tecnologie proprietarie e l’opportunità di selezionare il meglio del personale e delle attività. Il Consiglio di Amministrazione di GVC aspetta che tali sinergie creeranno valore per gli azionisti delle due società.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit