Claudio Di Giacomo avanza al Day 4 del $1.100 MILLIONS Open

Attualmente si svolge il 2017 Caribbean Poker Party Festival a Punta Cana e uno dei tornei che hanno attirato di più la nostra attenzione è il $1.100 MILLIONS Open con 1 milione di dollari garantiti. L’evento è di particolare interesse per noi non solo a causa dell’enorme prize pool, ma anche perché alcuni nostri connazionali ci hanno preso parte. Claudio Di Giacomo è l’unico azzurro rimasto al torneo dopo che si è qualificato al Day 4.

All’inizio del Day 3 sul feltro si sono presentati 135 survivors a continuare la loro lotta per la prima moneta di 200.000$. Tra questi abbiamo visto alcuni nomi italiani. In effetti, il poker pro catanese Walter Treccarichi aveva chiuso il Day 2 per 12.585.000 gettoni. Al Dy 3 si è presentato anche Fabio Bolone con 7.630.000 chips, mentre Claudio Di Giacomo aveva imbustato 5.800.000 unità.

Purtroppo in questo Day 3 non abbiamo visto Mustapha Kanit e Raffaelle Sorrentino, che sono stati eliminati nella seconda giornata fuori dalla zona dei premi.

Chi si ferma e chi continua al Day 4?

Nel corso del Day 3 il field del $1.100 MILLIONS Open è stato ridotto a soli 26 giocatori che hanno imbustato i loro chips al termine della giornata. Questa tappa del torneo ha visto anche lo scoppio della bolla alla fine del 19 livello che ha visto 95 players arrivare ai premi.

Alcuni giocatori ben noti hanno incassato in questo evento, tra cui Mike Leah (32° per 6.000$), la testimonial di partypoker Natalia Breviglieri (33° per 5.500$), Michael Watson (44t° per 5.000$), il tedesco Stefan Schillhabel (55° per 4.500$), Tom Marchese dagli Stati Uniti (76° per 3.000$) e l’altra testimonial di partypoker Kristen Bicknell (84° per 2.500$).

Va menzionato che anche i nostri connazionali Walter Treccarichi e Fabio Bolone si sono arresi nel Day 3, magari con un premio in denaro. Treccarichi ha incassato 5.500$ per la sua 39esima posizione, mentre Bolone ha portato a casa 4.500$ per il 51° posto.

Anche Manig Loeser, Iaron Lightbourne, Dylan Wilkerson e Louise Butler sono usciti nel Day 3, tuttavia prima dello scoppio della bolla.

Al termine della giornata, il giocatore greco Ioannis Angelou-Konstas è arrivato in testa al chipcount con ben 71.800.000 chips a una buona distanza dai tedeschi Paul Michaelis (68.100.000) e Rainer Kempe (66.500.000).

La buona notizia per gli appassionati del poker italiano è che il nostro connazionale Claudio Di Giacomo si è qualificato al Day 4 con uno stack superiore a quello medio di 31.230.769. Per essere più precisi, l’azzurro ha imbustato 41.000.000, sufficienti per portarlo in settima posizione nel chipcount.

Insieme a Di Giacomo al Day 4 si presenteranno anche Pavel Plesuv (63.20.000) che attualmente si trova in qurta posizione, Vincent Tremblay (63.000.000) che completa il top 5, così come il player britannico e chip leader del Day 1A Barny Boatman (19.000.000)

Ognuno dei 26 superstiti otterrà un premio minimo di 6.000$. Come menzionato sopra, al vincitore spetta il primo premio di 200.000$. Altri 121.500$ sono previsti per il runner-up e il giocatore che salirà sul terzo gradino del podio si aggiudicherà 80.000$.

Il gioco riprende oggi a mezzogiorno con blinds 400.000/800.000 e si giocherà fino al trionfo del futuro vincitore. Qui di seguito il top 10 del chipcount:

1. Ioannis Angelou-Konstas – 71.800.000
2. Paul Michaelis – 68.100.000
3. Rainer Kempe – 66.500.000
4. Pavel Plesuv – 63.200.000
5. Vincent Tremblay – 63.000.000
6. Michael Sklenicka – 41.200.000
7. Claudio Di Giacomo – 41.000.000
8. Philippe D’Auteuil – 39.000.000
9. Volodymyr Kernytskyi – 37.500.000
10. Andrei-Lucian Boghean – 33.000.000

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit