Chris Ferguson sul primo gradino del podio del 2017 WSOP Player of the Year

Dall’8 ottobre al 10 novembre si è svolto l’ultimo grande campionato delle Wolrd Series Of Poker – WSOPE 2017. Al festival ospitato da King’s Casino a Rozvadov abbiamo visto alcuni dei migliori giocatori di poker del mondo e al Main Event abbiamo osservato il volo di Giuanluca Speranza che ha sfiorato la prima moneta e l’ambito braccialetto d’oro.

Nel corso delle WSOPE abbiamo sentito spesso parlare del poker pro americano Chris Ferguson che ha preso parte a diversi tornei del festival e ha trionfato all’Evento #7 €1.650 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better. Il motivo per cui ‘Jesus’ è stato in centro all’attenzione dei media è stato il fatto che il giocatore era in competizione per il titolo Player of the Year delle WSOP.

Come molti sanno, si tratta di una classifica che offre più di 20.000$ di premi. La competizione include i risultati di tutti gli eventi WSOP nel 2017, compresi i 71 tornei a Las Vegas e 11 eventi delle WSOPE a Rosvadov. Il giocatore con il più alto punteggio, riceve un ticket per il $10.000 WSOP Main Event nel 2018.

Lunedì scorso, il 6 novembre 2017, Chris Ferguson è stato annunciato 2017 WSOP Player of the Year dopo l’eliminazione del secondo nella classifica John Racener dal WSOPE Main Event. A sostenere la sua vittoria, sono stati i suoi 6 incassi nel corso del festival, tra cui la sua vittoria all’Evento #7.

La classifica è stata di particolare interesse per noi gli italiani anche perché il nostro connazionale Dario Sammartino che è arrivato in 8a posizione con 775,89 punti. Nei seguenti paragrafi invece dedichiamo un po’ di tempo per esaminare la prestazione dei migliori 3 giocatori della classifica – Chris ‘Jesus’ Ferguson, John Racenere Ryan Hughes.

Chris Ferguson

Chris ‘Jesus’ Ferguson è noto per essere il campione del Main Event delle WSOP nel 2000, quando ha incassato la prima moneta di 1,5 milioni di dollari – il suo maggiore premio finora. Si tratta di un poker pro statunitense, che nel corso degli anni ha guadagnato più di 8,97 milioni di dollari in 228 importanti tornei dal vivo.

Ferguson ha alle sue spalle 103 incassi in eventi delle WSOP ed e vincitore di 6 braccialetti e un anello d’oro delle serie. Il totale delle sue vincite nelle serie ammonta a 6.156.028$. Nel 2017, ‘Jesus’ ha incassato in 23 eventi WSOP accumulando 1.178,53 punti per la classifica Player of the Year.

John Racener

Si tratta di un altro giocatore statunitense, che vanta quasi 9,6 milioni di dollari di vincite live, realizzati in 120 tornei. Il più grande incasso di Racener è stato di ben 5.545.955$, ottenuti per il suo secondo posto al Main Event delle WSOP nel 2010.

John Racener ha debuttato nel poker live e nelle WSOP nel 2006 e da allora è arrivato ai premi in 68 tornei delle serie, vincendo 1 braccialetto e 1 anello d’oro. Complessivamente, i suoi guadagni nelle WSOP ammontano a 8.134.237$.

Come menzionato sopra, Racener è stato uno dei pretendendi al titolo 2017 WSOP Player of the Year in quanto è arrivato ai premi in 21 tornei WSOP nel corso dell’anno. Tuttavia è finito in 2° posto nella leaderboard Player of the Year con 1.042,04 punti.

Ryan Hughes

Ryan Hughes è presente sulla scena del poker dal vivo dal 2002 ed è entrato in the money in 110 eventi live per un totale di 2,1 milioni di dollari. Nel 2009 il giocatore ha battuto il field del $5.180 No Limit Hold’em del Bellagio Cup V a Las Vegas per il migliore risultato nella sua carriera di 233.070$.

Hughes è due volte vincitore di 1 braccialetto d’oro e vanta 47 incassi in tornei delle WSOP per un totale di 898.382$. Nel 2017, il giocatore ha incassato in ben 16 eventi della 48esima edizione delle WSOP ed è arrivato ai premi in 3 torneo delle WSOPE. I suoi successi gli hanno garantito il terzo posto nella classifica 2017 WSOP Player of the Year con 994.35 punti.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit