I ricavi di bet365 negli ultimi 12 mesi superano la soglia di 2 miliardi di sterline

Il principale operatore di scommesse sportive e di gioco d’azzardo bet365 ha reso pubblico un aggiornamento finanziario, secondo il quale i ricavi della società hanno superato la soglia dei 2 miliardi di sterline per la prima volta durante il periodo di 12 mesi, che si chiudono il 26 marzo 2017.

Secondo quanto riportato, le entrate lorde di bet365 sono cresciuti del 30% rispetto al periodo in esame precedente da 2,17 a 2,83 miliardi di sterline. Inoltre, i ricavi annuali hanno raggiunto 2,15 miliardi di sterline (circa 2,44 miliardi di euro), in crescita del 39% rispetto ai 1,65 miliardi registrati nei 12 mesi precedenti.

Inoltre, Nel corso del periodo compreso tra marzo 2016 e marzo 2017 l’utile operativo è aumentato del 15% da 456 a 503 milioni di sterline, mentre l’utile al lordo delle imposte è cresciuto da 459 a 514 milioni di sterline.

La crescita del segmento delle scommesse sportive

Il gruppo ha registrato anche un aumento del 27% su base annua della raccolta nel segmento delle scommesse sportive, mentre il numero dei clienti attivi è cresciuto del 35%.

Denise Coates, nota per essere co-fondatore di bet365 ha attribuito la crescita di tutti i principali indicatori finanziari dell’operatore al Campionato Europeo di Calcio nel 2016, che si è tenuto tra il 10 giugno e il 10 luglio lo scorso anno.

Inoltre, Coates ha detto che la società continuerà con i propri piani di espansione nei mercati regolamentati anche grazie alle sue concessioni nel Regno Unito e Italia, così come Spagna, Danimarca, Gibilterra, Malta, Irlanda, Australia, Bulgaria e Cipro.

Signora Coates ha anche messo in evidenza i miglioramenti dei prodotti, tra cui ‘Modifica scommessa’ alla scehda Prelievi, attivata a gennaio e l’opzione di prelievo automatico, come punti fondamentali per attirare l’interesse dei clienti.

Un ruolo importante hanno svolto anche le aggiunte al contenuto live dell’operatore che è ora in grado di trasmettere in streaming 140.000 eventi ogni anno. Secondo quanto riportato da Coates, le scommesse in tempo reale hanno rappresentato il 72% del totale delle entrate dallo sportsbook.

Un altro fatto interessante che è emerso del comunicato, gli scommettitori usano sempre di meno i propri laptop e desktop per effettuare le proprie giocate. Invece il 61% delle scommesse su bet365 sono state effettuate da dispositivi mobile. Ciò potrebbe significare anche che la clientela del’operatore è sempre più giovane.

In aggiunta, gli scommettitori sembrano meno soddisfatti dalle quote tradizionali sugli esiti dei giochi e delle partite, si sono orientati verso le scommesse in tempo reale, poiché offrono risultati molto più rapidi.

E mentre le scommesse sportive dimostrano una crescita, le scommesse ippiche sono sempre più trascurate. Pertanto bet365 ha cominciato ad offrire quote in tempo reale durante le corse.

bet365 è uno dei leader nel segmento delle scommesse sportive online italiano. Nel mese di settembre è stato secondo in termini di quota di mercato. Per essere più precisi, l’operatore ha generato il 12,99% della spesa complessiva nel settore.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit