La spesa del casinò e del poker online cresce in ottobre

Il mese di ottobre si è dimostrato di essere proficuo per gli operatori di gioco d’azzardo online. I dati riportati dall’agenzia giornalistica AGIMEG per il periodo in esame mostrano una crescita su base annua nel mercato del casinò online, del poker a torneo e del poker cash. PokerStars continua a dominare il settore del poker, mentre Lottomatica è leader nel segmento del casinò online. Qui di seguito un breve riassunto di quanto è emerso sul portale. I dati si basano sulla spesa effettiva dei giocatori, cioè le somme giocate meno le vincite.

Lottomatica domina il mercato del casinò online

Il settore del casinò online continua il suo trend positivo per un altro mese consecutvo. Nel mese di ottobre, la spesa nel segmento ha toccato 51,9 milioni di euro, il 33,1% in più, rispetto ai 29 milioni di euro registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. La crescita si osserva anche su base mensile, in quanto lo scorso mese, la spesa del settore è stata pari a 50,2 milioni di euro.

Lottomatica ha ceduto poco meno dell’1% della sua quota di settembre, tuttavia rimane in prima posizione per quanto riguarda la sua quota di mercato basata sulla spesa dei giocatori con l’8,73%. PokerStars ha ottenuto lo stesso risultato come il mese precedente, cioè l’8,51%,. Tuttavia l’operatore è salito sul secondo gradino del podio, superando con lo 0,09% Sisal, che ha generato l’8,42% della spesa complessiva nel segmento.

Qui di seguito il top 10 degli operatori di casinò online e le loro quote di mercato:

1. Lottomatica – 8,73%
2. PokerStars -8,51%
3. Sisal – 8,42%
4. Eurobet – 6,49%
5. bwin – 6,17%
6. SNAITECH – 5,81%
7. 888Casino – 4,84%
8. William Hill – 4,75%
9. Greentube – 3,68%
10. SKS365 – 3,43%

La spesa del poker online a torneo salta del 27,3%

In un momento quando ci prepariamo per il lancio del progetto della liquidità condivisa del poker online, entrambe le modalità del gioco mostrano una crescita nel mese di ottobre. La spesa del mercato del poker online a torneo è stata pari a 7 milioni di euro, il 27,3% in più rispetto ai 5,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2016. In confronto, nel mese di settembre, la spesa è stata pari a 6,8 milioni di euro.

Come si può aspettare, PokerStars continua ad essere il leader del settore. L’operatore ha generato il 67,53% della spesa complessiva nel mercato, l’1,61% in meno rispetto al mese di settembre. Sisal è secondo con il 5,49%, seguito da vicino da SNAITECH con il 5,41% e Lottomatica con il 5,00%.

Qui di seguito i migliori 10 operatori nel settore e le rispettive quote di mercato:

1. PokerStars – 67,53%
2. Sisal – 5,49%
3. SNAITECH – 5,41%
4. Lottomatica – 5,00%
5. Eurobet – 3,20%
6. bwin – 1,44%
7. Betpoint – 1,07%
8. Betaland – 1,05%
9. Gruppo Vincitù – 1,00%
10. People’s – 0,95%

La spesa del poker cash online cresce del 3,4%

Nel mese di ottobre del 2017 continua a crescere anche il segmento del poker cash online. La spesa nel settore è stata pari a 6 milioni di euro, in aumento del 3,4% rispetto ai 5,8 milioni registrati nel mese di ottobre del 2016. Il risultato è però inferiore su base mensile – lo scorso mese, la spesa realizzata è stata pari a 5,9 milioni.

PokerStars ha registrato una lieve perdita su base annua dello 0,5%. La quota di mercato dell’operatore in ottobre 2017 è stata pari a 43,01%, una percentuale molto superiore a qualla del secondo nella classifica SKS365. La spesa di quest’ultimo ha raggiunto il 7,15%, quasi uguale alla percentuale ottenuta da Lottomatica – il 7,13%.

Qui di seguito il top 10 degli operatori di poker cash e la loro quota di mercato:

1. PokerStars – 43,01%
2. SKS365 – 7,15%
3. Lottomatica -7,13%
4. SNAITECH – 5,39%
5. Sisal – 5,33%
6. bwin – 4,20%
7. People’s – 3,43%
8. Betaland – 3,10%
9. Stanleybet – 2,71%
10. Eurobet – 2,57%

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit