Dario Alioto guida i superstiti dell’Evento #7: €1.650 Pot-Limit Omaha Hi-Lo Eight or Better delle WSOPE

Dario Alioto guiderà i superstiti dell’Evento #7: €1.650 Pot-Limit Omaha Hi-Lo Eight or Better delle WSOPE, il cui Day 1 si è tenuto ieri presso King’s Casino a Rosvadov ieri. Il poker pro palermitano ha un enorme vantaggio sui suoi opponenti ed è in testa del chipcount con 518.000 gettoni.

La prima giornata del torneo ha attirato 92 entries, che pagando il buy-in da 1.650€ hanno formato un montepremi di circa 132.000€. I primi 14 nella classifica finale otterranno una parte del bottino e il premio minimo garantito è di 2.452€. Il vincitore porterà a casa il braccialetto d’oro delle WSOP e la prima moneta di 39.289€.

Al termine del Day 1 sono rimasti 18 superstiti che hanno staccato un pass per il Day 2. Come menzionato sopra, Dario Alioto è chip leader con un vantaggio di circa 250.000 gettoni sul secondo nel chipcount Stanislav Wright dall’Ucraina. Quest’ultimo ha imbustato 275.000 unità, mentre Christopher Back dal Canada è terzo con 224.000 chips.

Nel corso del gioco sono stati eliminati diversi nomi noti, tra cui il sei volte vincitore di braccialetto d’oro Jeff Lisandro, Roland Israelashvilie e Andreas Klatt, vincitore dell’Evento #2: €550 Pot-Limit Omaha. Niente da fare anche per il nostro connazionale Walter Treccarichi.

Invece nel Day 2 vedremo Phil Hellmuth (80.000) che ha conquistato ben 14 braccialetti WSOP, il pretendente per il titolo PoY Chris Ferguson (157.000), che è riuscito a entrare nel top 10, così come Mike Leah dal Canada (129.000), Georgios Koliofotis (34.000), già due volte finalista agli eventi delle WSOPE.

Qui di seguito il top 10 del chipcount:

1. Dario Alioto – 518.000
2. Stanislav Wright – 275.000
3. Christopher Back – 224.000
4. John Racener – 202.000
5. Artur Sojka – 192.000
6. Eldert Soer – 188.000
7. Chris Ferguson – 157.000
8. Viatcheslav Ortynskiy – 154.000
9. Mike Leah – 129.000
10. Rex Clinkscales – 104.000

Gli azzurri nel WSOPE COLOSSUS

Si sono conclusi gli ultimi due flights dell’Evento #5: THE COLOSSUS – €550 No-Limit Hold’em. Al Day 1i si sono registrati 1.022 entries e 70 giocatori si sono qualificati al Day 2. Nebojsa Ankucic dall’Austria è arrivato in testa del chip count generale dopo aver imbustato 525.000 chips.

Il belga Bjorn Bouwmans è in seconda posizione nella classifica del Day 1i con 420.500 gettoni e lo svizzero Thomas Hofmann è terzo in chips con 407.000 pezzi. Alla fine della tabella c’è anche l’azzurro Aldo Lumia con 24.500 unità.

Altri 1.140 entries hanno preso parte al Day 1j, creando così l’enorme field di 4.155 giocatori. Solo 258 di tutte le registrazioni avanzano alla prossima fase del torneo. Il tedesco Sascha Ranzinger ha chiuso l’ultimo flight dell’evento con 517.500 gettoni, sufficienti per garantirgli la chip lead e il secondo posto nel chip count generale.

Ranzinger ha lasciato alle sue spalle il polacco Lukasz Grossmann (451.500) e l’azzurro Marco Magistro (428.000). Oltre a Magistro, al Day 2 si è qualificato anche Renzo Avancini (200.600).

Qui di seguito tutti gli azzurri che hanno avanzato al Day 2:

Marco Magistro – 428.000
Renzo Avancini – 200.600
Christian Ambrosio – 165.000
Leonardo Romeo – 130.000
Salvatore Camarda – 106.000
Angelo Bennedetto – 101.000
Max Pescatori – 81.000
Donato Alessi – 76.000
Aldo Lumia – 24.500

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit