Winamax reclute Adrian Mateos e Mustapha Kanit al Poker Pro Team in mezzo ai preparativi per la liquidità condivisa del poker online

L’operatore di poker online francese Winamax ha annunciato la scorsa settimana di aver dato il benvenuto a due giocatori di poker popolari che hanno aderito al Team Winamax. Il nostro Mustapha Kanit e Adrian Mateos Diaz dalla Spagna sono diventati le ultime star del poker europeo ad unirsi alla compagnia elitaria di professionisti che promuovono il marchio come testimonial.

L’annuncio arriva proprio quando Winamax si sta preparando per l’imminente lancio di una rete di liquidità condivisa del poker online, che vedrà la Francia, l’Italia, la Spagna e il Portogallo unire i loro pool di giocatori per dare la spinta necessaria ai loro mercati di poker online.

Entrambi Kanit e Mateos sono nomi ben noti nel mondo del poker live e online. Con vincite in tornei dal vivo di oltre 9,6 milioni di dollari, Mateos è il secondo giocatore più redditizio della Spagna di tutti i tempi. Nel corso della sua carriera di poker, il player ha vinto tre braccialetti d’oro WSOP, tra cui uno per aver trionfato al 2013 WSOP Europe Main Event.

Nella primavera del 2015, il giovane spagnolo ha conquistato un altro titolo importante. Ha battuto il field dell’European Poker Tour Monte Carlo Grand Final per la prima moneta di 1.082.000€ e gli altri riconoscimenti che accompagnano un prestigioso titolo.

Per quanto riguarda Kanit, l’italiano vanta più di 9,2 milioni di dollari di vincite in tornei live e oltre 242 risultati ITM online. Il giocatore è il pro più redditizio dell’Italia. Kanit non ha ancora vinto i braccialetti d’oro, ma è stato particolarmente attivo nelle WSOP negli ultimi anni, guadagnando oltre 615.324$ in eventi delle serie. Kanit si è dimostrato di essere anche estremamente competente in eventi high roller nel corso della sua carriera. Il giocatore ha battuto i field di numerosi eventi di questo tipo, sopratutto in quelli che si sono svolti nell’ambito dei festival EPT.

Mateos e Kanit si uniscono a un gruppo di professionisti di poker, tra cui Davidi Kitai, Sylvain Loosli e Romain Lewis tra gli altri, per promuovere il marchio Winamax in tutta Europa.

Winamax e il progetto della liquidità condivisa

Il regolatore dell’Italia, della Spagna, della Francia e del Portogallo hanno siglato il primo accordo di liquidità condivisa a luglio dopo un anno di negoziati sui termini del futuro lancio di una rete di poker online. All’inizio del 2017 Winamax, che è attualmente autorizzato solo in Francia, è stato il primo ad aver segnalato la sua intenzione di espandersi in altre giurisdizioni regolamentate e di partecipare al progetto della liquidità condivisa. L’operatore ha pubblicato nella sua pagina LinkedIn lo scorso gennaio un annuncio ,che stava cercando personale che parla lo spagnolo, l’italiano e il portoghese.

Il nostro paese sta per lanciare un bando di gara per gli operatori interessati ad entrare nel mercato italiano da un momento all’altro. Anche la Spagna ha recentemente annunciato di voler espandere il proprio mercato, aprendo un’altra procedura di aggiudicazione per i marchi che vorrebbero ottenere una licenza iGaming spagnola.

Quanto al Portogallo, il paese ha aperto il suo mercato per le attività regolamentate lo scorso anno e da allora rilascia le licenze. Allo stato attuale, PokerStars è l’unico operatore di poker online ad aver ottenuto una licenza da parte del regolatore portoghese, ma si ritiene che una volta che la rete di liquidità condivisa del poker online sarà lanciata, ciò cambierà e altri marchi di poker saranno ammessi al mercato.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit