Sisal Group investe 20 milioni di euro per rinnovare 40.000 punti fisici SisalPay

Sisal Group ha pubblicato ieri un importante aggiornamento sul proprio marchi di servizi di pagamento SisalPay. L’amministratore delegato Emilio Petrone ha annunciato che il gruppo intende investire oltre 20 milioni di euro per innovare la sua rete di 40.000 punti di vendita in tutto il paese. Grazie all’investimento la società punta di rispondere meglio alle esigenze dei cittadini.

Durante il suo intervento nell’ambito di EY Capri Digital Summit 2017, il CEO di Sisal Group ha commentato che la rete per i servizi di pagamento di oltre 40.000 punti vendita sul territorio nazionale, rappresenta uno dei più importanti attivi per la società.

Secondo l’amministratore, la crescita non è solo numerica ma anche tecnologica, con fondi mirati a garantire una rete sempre all’avanguardia. Grazie al nuovo investimento, comincia la nuova fase di innovazione tecnologica del canale con una serie di servizi avanzati in grado di soddisfare meglio le esigenze dei cittadini.

Nel suo intervento, Petrone ha sottolineato il contributo della sua società allo sviluppo del canale di prossimità nel nostro paese, che è ormai entrate nelle abitudini dei cittadini ed è capace di aumentare l’uso della moneta elettronica in Italia.

Il marchio di servizi di pagamento SisalPay ha realizzato un giro d’affari di 8,7 miliardi di euro e vanta oltre 13,5 milioni clienti. Inoltre, il brand gestisce circa 200 milioni di transazioni al’anno. Il marchio ha sviluppato suo modello di servizi digitali che dà la possibilità di offrire i servizi di pagamento che combinano la fisicità dei punti vendita e la tecnologia digitale. Il modello offre alle imprese e PA l’opportunità di ridurre la distanza con i cittadini e gli utenti.

Emilio Petrone ha aggiunto che l’investimento si presenta come testimonianza dell’ulteriore accelerazione che vogliono imprimere alle attività di SisalPay e all’evoluzione tecnologica dei loro punti vendita che stimolerà lo sviluppo della moneta digitale in Italia. Secondo l’amministratore, gli strumenti cashless che offrono, hanno favorito il cambiamento delle abitudini di consumo dei clienti. Per di più, le transazioni effettuate tramite monete elettroniche sono risultate pari al 20% del totale e si tratta di una tendenza di continua crescita su base annua.

Le recenti innovazioni di SisalPay

Nel mese di gennaio Sisal Group ha annunciato di aver siglato un accordo con l’Agenzia per l’Italia Digitale per aderire al sistema di pagamenti elettronici pagoPA. L’accordo ha dato la possibilità ai clienti di effettuare pagamenti elettronici verso le pubbliche amministrazioni, i comuni e le regioni nei punti di vendita di SisalPay. I clienti del marchio sono in grado di pagare debiti verso la PA, effettuare ricariche, pagare le bollette, abbonamenti TV e molti altri.

Il mese scorso, Sisal Group ha siglato un accordo con Datalogic, uno dei leader nella produzione di lettori di codici a barre, rafforzando i servizi che offre attraverso SisalPay. Secondo quanto riportato, la loro collaborazione sarà importante per lo sviluppo delle attività del gruppo. Il nuovo prodotto di Datalogic, un lettore di ultima generazione, sarà introdotto nella rete fisica di Sisal e migliorerà l’offerta e l’utilizzo dei servizi.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit