Gli incassi di lotto e lotterie nei primi sette mesi del 2017 risultano pari a 4,26 miliardi di euro

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso pubblico venerdì il suo Rapporto sulle entrate tributarie e contributive per il periodo compreso tra gennaio e luglio 2017. Ai sensi della legge di contabilità e finanza pubblica, la relazione è stata elaborata in collaborazione con il Dipartimento delle Finanze e con il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ed evidenzia una crescita dell’1,6% rispetto allo stesso periodo del 2016.

Secondo quanto riportato, durante il periodo in esame le entrate tributarie e contributive hanno registrato un aumento di 6,06 miliardi di euro, complessivamente, grazie alla crescita delle entrate tributarie così come dall’aumento delle entrate contributive.

Per essere più precisi, il totale delle entrate tributarie ha raggiunto 259,23 miliardi di euro, in aumento di 3,9 miliardi o l’1,5% su base annua. Le imposte contabilizzate, vale a dire le entrate tributarie del bilancio dello stato in base alla competenza giuridica, sono aumentate del 1,6% (3,87 miliardi) e hanno toccato 247,73 miliardi di euro. Le entrate degli enti territoriali sono aumentate del 2,8% (776 milioni) e si sono attestati a 28,63 miliardi di euro. Una crescita è stata registrata anche per quanto riguarda le poste correttive – del 3,8% (810 milioni).

Durante il periodo in esame, le imposte dirette si sono attestate a 136,11 miliardi di euro, in lieve crescita dello 0,3% (392 milioni). Anche le imposte indirette hanno registrato una crescita su base annua del 3,2% e hanno ammontato a 111,62 miliardi di euro (+3,48 miliardi).

Inoltre nel rapporto è stato precisato che durante i primi sette mesi del 2017, il gettito dei ruoli incassati è aumentato dell’1,5% (72 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2016.

Le entrate tributarie incassate, invece hanno totalizzato 233,11 miliardi di euro, in calo dell’1,2% (2,93 miliardi) su base annua. Le entrate dirette sono diminuite del 5,3% (7,02 miliardi), raggiungendo 126,31 miliardi di euro. Il totale delle entrate indirette, invece, è cresciuto del 4% (4,09 miliardi) e si è attestato a 106,8 miliardi di euro.

Le entrate da lotto e lotterie

Nell’appendice statistica riportato, si legge che in base alla competenza giuridica, le entrate da lotto e lotterie, che fanno parte delle entrate indirette, durante i primi sette mesi del 2017, sono diminuite da 8,002 a 7,939 miliardi di euro. Il risultato rappresenta un lieve calo dello 0,8%, o 63 milioni, rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

Ultimo, ma non meno importante, nell’appendice sono rappresentati i dati sulle entrate tributarie del bilancio dello Stato incassate dal segmento del lotto e delle lotterie. Secondo quanto si legge nel documento, gli incassi di lotto e lotterie sono aumentati del 4% su base annua da 4,1 a 2,263 miliardi di euro, vale a dire di 163 milioni di euro, rispetto ai primi sette mesi del 2016.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit