Sisal riporta una crescita dei ricavi sostenuta dall’eccellente performance dei giochi

Schumann S.p.A., che a dicembre 2016 ha completato l’acquisizione di 459 milioni di euro di Sisal Group S.p.A, ha pubblicato la sua relazione intermedia per i sei mesi chiusi in data 30 giugno 2017. Il periodo è stato segnato da una crescita dei ricavi e degli introiti del 6,4% rispetto allo stesso semestre del 2016. I risultati sono stati principalmente determinati da un’eccellente performance dei ricavi dei giochi, parzialmente compensato da una prestazione debole delle scommesse sportive a quote fisse.

Per essere più precisi, i ricavi del Gruppo nei primi sei mesi dell’anno in corso hanno raggiunto 362,3 milioni di euro, in crescita del 9,4% rispetto agli introiti della società nel primo semestre del 2016 che sono stati pari a 331,1 milioni di euro. Durante il periodo in esame, i proventi dalle scommesse a quota fissa hanno ammontato a 40,4 milioni di euro, in calo del 13,3% su base annua. Il calo è dovuto sopratutto alle vincite più elevate nel primo trimestre del 2017.

Il totale dei ricavi e degli introiti della società si è attestato a 403,4 milioni di euro in aumento del 6,4%, rispetto ai 379 milioni registrati nel primo trimestre del 2016. Inoltre, l’EBIT del gruppo è cresciuto del 29,1% da 44,3 a 57,2 milioni di euro.

Va notato che nel primo semestre dell’anno, gli utili al lordo delle imposte hanno balzato del 1.527,8% e hanno toccato 29,3 milioni di euro. L’utile complessivo per il periodo è aumentato del 844% da una perdita di 2,5 milioni di euro a 18,6 milioni di euro con segno positivo.

I ricavi da gioco di Sisal nel primo semestre

Il totale dei ricavi da gioco del gruppo sono stati pari a 246,5 milioni di euro, segnando una crescita del 13,5%, rispetto ai 217,2 milioni di euro registrati nel primo semestre del 2016.

Gli apparecchi da gioco hanno generato 179,5 milioni di euro, in aumento del 14,7% rispetto ai primi sei mesi del 2016. La raccolta da questi è aumentata da 2.013 a 2.055 miliardi di euro. Il 49% di questo importo sono contribuiti dalle slot machines e il 51% dalle VLT.

Durante il primo semestre del 2017, i ricavi NTNG si sono attestati a 28,8 milioni di euro, in aumento del 9,5% su base annua. L’incremento è stato attribuito al nuovo gioco SuperEnalotto, lanciato lo scorso anno. I giochi virtuali hanno generato 14,1 milioni di euro, in lieve calo del 4,1% rispetto lo stesso periodo del 2016.

Il segmento dei giochi online ha registrato un aumento dei ricavi del 32% da 15,2 a 20,1 milioni di euro. Il risultato positivo è dovuto soprattuttto alla forte prestazione delle slot e dei Quick games, così come all’aumento del 23% del numero dei giocatori attivi.

Nel corso dei primi sei mesi del 2017, i ricavi da scommesse ippiche hanno visto una flessione del 9,9% da 4,2 a 3,8 milioni di euro. Il calo è attribuito alla costante riduzione dell’interesse per questo tipo di giochi. Inoltre, i ricavi Sports pools si sono attestati a 0,2 milioni di euro.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit