€1.100 PokerStars National Championship Day 1B – 44 azzurri avanzano al Day 2

Barcellona è al centro della maggior parte delle notizie oggi, dopo che ieri il capoluogo della Catalogna è stato oggetto di un attacco terroristico. Per di più, di notte c’è stato un secondo attacco a Cambris a 120 km di distanza. Nonostante le paure e le preoccupazioni per la sicurezza dei giocatori, gli organizzatori hanno preso le misure opportune e il PokerStars Championship Barcelona si è giocato, registrando la più grande presenza italiana che mai.

€1.100 PokerStars National Championship

Dopo che al Day 1A hanno preso parte 1.081 enitres, il secondo flight di qualificazione del National ha attirato 1.623 iscrizioni, formando un field complessivo di 2.704 players finora. La grande presenza è giustificata dall’enorme prize pool di 4 milioni di euro che l’evento mette in palio.

Al termine della Day 1B è stato reso noto che ai 277 superstiti del primo flight si uniranno altri 439 giocatori che hanno staccato un pass per il Day 2.

La buona notizia per la serata è che, secondo quanto apprendiamo da Assopoker, ben 44 azzurri sono stati promossi al Day 2. Per essere più precisi si tratta di Roberto Nulli (285.000), Andrea Chiocchini (247.000), Marco Regonaschi (235.000), Giovanni Ragusa (210.000), Roberto Sellitto (188.500), Navid Haghighat (188.000), Mauro Corsetti (180.000), Malek Mediati (149.500), Diego D’Aquilio (149.000), Amato Landi (148.000), Claudio Di Giacomo (130.000), Salvatore Bonavena (112.500), Raffaello Locatelli (112.000), Alessandro Montagna (111.500), Giuseppe Mancini (110.000), Davide Quadri (109.500), Giovanni Palma (109.000), Umberto Ferrauto (108.000), Piero Schiavulli (103.500), Vincenzo Scarpitti (101.500) e altri 24 players sotto la soglia dei 100.000 chips.

Il torneo si conclude il 21 agosto e oggi a mezzogiorno si svolge il terzo flight di qualificazione con livelli da 30 minuti, mentre la sera i livelli cambieranno ogni 15 minuti.

€10.300 No Limit Hold’em

Le cose non sono andate così bene per gli azzurri che si sono iscritti al High Roller da 10.300€. Il torneo ha fatto registrare 144 giocaotri unici, 23 dei quali hanno fatto re-entry per formare il field di 166 entries. Al termine del Day 1 sono rimasti 13 left, tra cui purtroppo non c’è nessun giocatore italiano.

Come abbiamo riportato ieri, al Day 2 si sono qualificati 4 azzurri. Vincenzo Cesarano ha guidato i superstiti con uno stack di 319.000 chips. Tra gli 80 supersitit avevano trovato un posto anche Alessio Issaia (87.100), Rocco Palumbo (79.800) e Mustapha Kanit (42.400). Purtroppo questi ultimi sono rimasti fuori dalla zona dei premi. Un totale di 23 players riceveranno un premio del torneo. Cesarano è l’uico ITM degli azzurri dopo che arrivato in 20esima posizione, aggiudicandosi il premio di 20.300€.

Al Day 3 tornano 13 giocatore che dovrebbero determinare il campione oggi. Ivan Luca guida i superstiti con 1.204.000 chips. Lo seguono la bella giocatrice Liv Boeree con 865.000 pezzi e Martin Jacobson con 833.000 gettoni. Al top 10 del count troviamo anche Jukka Paloniemi (823.000), Jan-Eric Schwippert (644.000), François Billard (631.000), Goran Mandic (614.000), David Peters (610.000), Pete Chen (557.000) e Tomas Jozonis (411.000)

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit