Filippo Gandini, Max Pescatori e Dario Sammartino sono alcuni dei superstiti del Day 3 del Main Event delle WSOP

Oggi si svolge il Day 3 del più importante torneo del programma della 48esima edizione delle Wolrd Series of Poker. Per la prima volta nell’ambito del Main Event delle WSOP quest’anno i superstiti delle fasi di qualificazioni si riuniscono. Si tratta di 2.572 giocatori che oggi hanno visto lo scoppio della bolla poco dopo l’1 ora locale. Alla zona in the money sono entrati anche alcuni players italiani di cui parleremo qui di seguito.

La bolla è scoppiata dopo l’eliminazione del bubble man Roger Campbell e del poker pro cinese Quan Zhou. I due players hanno giocato una sola mano dopo la quale Campbell è finito in 1.086esima posizione, mentre Zhou è arrivato 1.085° per diventare l’uomo bolla del torneo.

Con la sua eliminazione è terminato il Day 3 con 1.084 players left, tutti arrivati ai premi.Lo scoppio della bolla ha scatenato la rumorosa celebrazione dei giocatori, soprattutto perché l’ultimo dei superstiti, porterà a casa il bel premio minimo di 15.000$. Oltre al trofeo, il vincitore del torneo si aggiudicherà la prima moneta di 8,15 milioni di dollari.

Patrick Lavecchia dagli Stati Uniti è arrivato in testa al chipcount per aver accumulato 1.552.000 chips. Lo segue il polacco Pawel Brzeski che ha imbustato 1.546.000. Il francese Antoine Saout , che è un ex finalista del final table del Main Event, è arrivato terzo con 1.529.000 gettoni.

Al momento della scrittura dell’articolo non è ancora uscito il chipcount ufficiale. Comunque, come è stato riferito da certi media, al Day 4 sono stati promossi 9 giocatori italiani. Secondo quanto riportato, Filippo Gandini ha chiuso la giornata con il maggiore stack, rispetto agli altri suoi connazionali, tra cui anche il quattro volte vincitore del braccialetto d’oro delle WSOP Max Pescatori.

Gandini è un giovane giocatore con solo 7 piazzamenti in tornei dal vivo. Tuttavia, ha già mostrato il suo potenziale con il suo trionfo al torneo € 1.100 No Limit Hold’em – Turbo Progressive Super Knockout Eight Max nell’ambito del PokerStars Championship a Monte Carlo a maggio quest’anno.

Al Day 4 vedremo anche Sergio Castelluccio che ha guidato il gruppo degli azzurri al Day 3. Inoltre, si sono qualificati anche Dario Sammartino, Alessandro Minasi, Alessandro Borsa, Dario Delpiano, Flammino Malaguti e Mariano Cafagna.

Prima dello scoppio della bolla, sono stati eliminati numerosi players noti, quale Jason Mercier, l’ex campione del Main Event Joe Hachem, Cary Katz, Johnny Chan, Adrian Mateos, Greg Raymer. Purtroppo la stessa sorte condividono gli azzurri Enrico Mosca, Walter Treccarichi, Salvatore Bonavena, Alessandro Meoni e il migliore player italiano al Day 1C Mustapha Kanit che lasciano il torneo a mani vuote.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit