NetEnt registra una solida crescita sostenuta dal mobile, Gran Bretagna e Italia

Solida crescita continua, maggiore redditività e forti flussi di cassa – con queste parole Per Eriksson, presidente e amministratore delegato del principale sviluppatore e fornitore di giochi per il settore dell’iGaming NetEnt, ha descritto il secondo trimestre del 2017. I principali fattori della crescita sono stati i giochi mobile che nel mese di giugno hanno contribuito più della metà del fatturato dell’azienda, nonché i mercati regolamentati della Gran Bretagna e dell’Italia.

Oggi il provider ha pubblicato la sua relazione intermedia relativa al secondo trimestre e il primo semestre del 2017 , visti come periodi di successo e sviluppo per la società.

Per quanto riguarda i secondi tre mesi dell’anno, le entrate d’esercizio del provider sono cresciute del 15,5% su base annua da 352 milioni di corone svedesi nello stesso periodo del 2016 a 407 milioni di corone svedesi. L’utile operativo ha raggiunto 145 milioni di corone svedesi, in aumento del 18,5% rispetto ai 122 milioni generati lo scorso anno. Il margine operativo si è attestato al 35,7%. Inoltre, durante il periodo in esame l’utile al netto delle imposte è stato pari a 134 milioni di corone svedesi, registrando una crescita del 17,9% su base annua.

Il numero delle transazioni di gioco nei sistemi di NetEnt ha toccato 10,1 miliardi di corone svedesi nel corso del secondo trimestre, che rappresenta un incremento del 14,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Durante il periodo in esame, il fornitore ha siglato accordi di fornitura di contenuti con 6 nuovi clienti e i suoi giochi sono stati lanciati da 8 nuovi casinò.

Come menzionato sopra, i giochi mobile hanno continuato a contribuire notevolmente ai ricavi complessivi della società e hanno realizzato più della metà delle entrate a giugno. Inoltre, NetEnt genera forti flussi di cassa, che nel secondo trimestre hanno raggiunto 131 milioni di corone svedesi, in crescita del 39,8% su base annua. Ciò dà alla società la flessibilità finanziaria di investire nella futura crescita.

La Gran Bretagna e l’Italia hanno sostenuto in gran parte la crescita di NetEnt nel secondo trimestre. L’isola britannica è stata il più grande mercato durante il periodo in esame e la società vede un grande potenziale di sviluppo nei prossimi anni. Inoltre, tutto il traffico di gioco del provider In Italia ora avviene attraverso operatori autorizzati. La crescita dei ricavi in Svezia è stata relativamente lenta, mentre nei mercati regolamentati come la Danimarca, il Belgio, la Spagna e New Jersey è stata più rapida.

Anche il primo semestre del 2017 è passato sotto il segno positivo per l’azienda. Le entrate d’esercizio sono state pari a 805 milioni di corone svedesi, in aumento del 15,4% rispetto ai 697 milioni registrati nello stesso periodo del 2016. L’utile operativo ha registrato un incremento del 12,2% su base annua e ha raggiunto 281 milioni di corone svedesi. Il margine operativo si è attestato a 35%.

Durante i primi sei mesi dell’anno NetEnt ha stretto partnerships con 21 nuovi clienti e i suoi titoli sono diventati disponibili per i giocatori di 14 nuovi casinò.

Le prospettive future rimangono brillanti e per il resto del 2017 e la società vede condizioni per una continua solida crescita sostenuta dai nuovi giochi, l’aumento delle quote di mercato nel Regno Unito, lo sviluppo del mobile, i lanci dei prodotti con molti nuovi clienti e l’espansione in Nord America.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit