Butteroni, Crisari, Speranza e Roberti si qualificano al Day 2 del WSOP $3.000 No-Limit Hold’em

Poco fa è terminato il Day 1 dell’evento #68 del programma delle Wolrd Series of Poker, attualmente in corso. Il torneo $3.000 No-Limit Hold’em ha visto Dario Minieri sedersi ai tavoli delle WSOP dopo una pausa di quattro anni. Al torneo hanno preso parte altri cinque giocatori italiani, tra cui Federico Butteroni.

All’inizio del Day 1 dell’evento da 3.000$ si sono iscritti solo circa 400 giocatori, ma il loro numero è cresciuto presto entro alla chiusura della registrazione. Al livello 9 il numero complessivo delle iscrizioni ha raggiunto 1.349 entries. Loro hanno creato un sostanziale montepremi di 3.642.300$ che garantisce ai primi 203 giocatori un premio minimo di 4.496$. Il vincitore del torneo si aggiudicherà il braccialetto d’oro e la prima moneta di 645.922$.

Lo scoppio della bolla si verificherà il Day 2, per il quale si sono qualificati 348 giocatori. Questi ultimi saranno guidati da Chance Kornuth dagli Stati Uniti, già vincitore di un braccialetto d’oro, che ha imbustato il migliore stack della giornata pari a 192.600 chips. Lui ha lasciato alle sue spalle lo svedese Anton Bertillson (179.000), a poca distanza dallo statunitense Alan Schein (177.800).

Come menzionato sopra, anche Dario Minieri ha preso parte all’evento dopo che è mancato ai tavoli delle WSOP per 4 anni. Purtroppo il giocatore è stato eliminato e non si è qualificato alla prossima fase del torneo. Lo stesso destino ha avuto il numero uno dell’All Time Money List Italia Mustapha Kanit.

Invece, quattro altri italiani procedono al Day 2 del torneo. Federico Butteroni (foto) ha accumulato 50.600 gettoni e si reca verso il suo quinto incasso in questa edizione delle WSOP. Il bankroll del giocatore è aumentato a circa 1,29 milioni di dollari dopo i suoi ultimi risultati alle serie. Inoltre, Silvio Crisari ha staccato un pass per il Day 2 con 30.800 chips.

Gianluca Speranza e Roberto Roberti sono gli altri due giocatori che si sono assicurati una partecipazione alla prossima fase del torneo dopo aver imbustato 28.000 e 16.200 gettoni, rispettivamente.

Intanto, ci sono pervenute ancora buone notizie. Il nostro connazionale Dario Sammartino si è qualificato al Day 3 dell’evento #67: $25.000 Pot-Limit Omaha 8-Handed High Roller. L’azzurro ha fatto una deep run verso il termine del Day 2, che si è appena concluso. Infine ha imbustato ben 2.675.000 gettoni, che lo hanno portato in terza posizione del chipcount. Davanti a lui ci sono Iraj Parvizi (3.750.000) e James Calderaro (3.000.000).

Un totale di 20 superstiti torneranno domani in sala per contendersi la prima moneta di ben 1.289.074$ e l’ambito braccialetto d’oro, che ha tutte le chance di finire nelle mani del nostro connazionale. Se ciò accade, questo sarà il primo pezzo d’oro per Samamrtino che vanta finora 24 incassi nelle serie.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit