Il gettito relativo ai giochi presenta una sostanziale stabilità nei primi cinque mesi del 2017

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato mercoledì, 5 luglio 2017, il suo comunicato stampa e bolletino mensile con i dati relativi alle entrate tributarie erariali per il periodo compreso tra gennaio e maggio 2017. Qui di seguito facciamo una sintesi delle più importanti informazoni, prestando una particolare attenzione sui risultati del settore del gioco d’azzardo.

Durante il periodo in esame, le entrate tributarie erariali hanno raggiunto 159,42 miliardi di euro, in crescita dell’1,9%, ossia 2,95 miliardi di euro, rispetto ai primi cinque mesi del 2016. Al netto del gettito del canone televisivo di 642 milioni di euro, l’aumento delle entrate è pari all’1,5%.

Nei primi cinque mesi del 2017, le imposte dirette hanno toccato 80,7 miliardi di euro, in crescita dell’1,4% (1,14 miliardi di euro) su base annua. Per quanto le imposte indirette, il gettito ha raggiunto 78,72 miliardi di euro, registrando un incremento del 2,4% (1,82 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Secondo quanto si legge nel comunicato stampa, le entrate da giochi durante il periodo compreso tra gennaio e maggio 2017 sono stati pari a 5,88 miliardi di euro, il che mostra una ‘sostanziale stabilità’ rispetto all’anno precedente. Se si considerano solo le imposte indirette il gettito dalle attività di gioco ammonta a 5,73 miliardi di euro, che è pari al risultato del settore dell’anno scorso.

Ulteriori statistiche e analisi possono essere trovati nel bollettino mensile del Ministero tra cui analisi dei flussi nel corso dei primi cinque mesi del 2017, i proventi dal lotto sono stati pari a 3,13 miliardi di euro, in calo del 6,1% rispetto ai 3,3 miliardi registrati nello stesso periodo del 2016. I proventi delle attivitià di gioco hanno ammontato a 107 milioni di euro, in flessione del 2,7% su base annua. Invece, è stata registrata una crescita per quanto riguarda i proventi dagli apparecchi da gioco. Durante il periodo in esame, questi hanno generato 2,41 miliardi di euro, che rappresenta un incremento del 9,7% rispetto ai 2,19 miliardi di euro registrati nel 2016.

Durante il mese di maggio 2017, le entrate totali sono state pari a 34,55 milardi di euro, in aumento dello 0,6% (215 milioni di euro) su base annua. Le imposte dirette hanno raggiunto 13,72 miliardi di euro, in crescita dello 0,9% (122 milioni di euro). Le imposte indirette, invece hanno ammontato a 20,83 miliardi di euro, registrando un incremento dello 0,4% (93 milioni di euro).

Sempre per quanto riguarda i rusltati mensili, secondo quanto si legge nella tabella dello Bilancio dello Stato di nuovo viene osservato un calo dei proventi del lotto che nel mese di maggio sono stati pari a 626 milioni di euro, con il 13,7% in meno rispetto al mese di maggio 2016. I proventi delle attività di gioco sono cresciuti del 9,1% da 22 a 24 milioni di euro. Gli apparecchi da gioco hanno registrato 474 milioni di euro, in calo del 13% rispetto ai 545 milioni di euro, generati nello stesso periodo dello scorso anno.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit