Sky Bet Italia trasferisce la sua gestione in Inghilterra

Una ventina di dipendenti della controllata italiana del colosso di gioco d’azzardo Sky Betting and Gaming sono a rischio di perdere il proprio lavoro, comunica l’agenzia giornalistica AGIMEG. Secondo alcune voci, in questi giorni potrebbe essere deciso il licenziamento dello staff italiano di Sky Bet, in quanto l’azienda intende trasferire l’intera gestione in Inghilterra.

Nel mese di novembre dell’anno scorso l’operatore con sede nel Regno Unito è entrato sul mercato delle scommesse sportive in Italia con l’intenzione di espandersi ulteriormente oltre ai confini del proprio paese. Ancora nel 2014 il suo ex proprietario Sky PLC ha targettato il mercato italiano e ha acquisito Sky Italia. L’anno successivo l’operatore è diventato proprietà di CVC Capital Partners che ha mantenuto l’interesse verso la giurisdizione italiana. Nel 2016 l’azienda ha lanciato il prodotto free-to-play Super 6 nel nostro paese.

All’inizio di quest’anno, Sky Betting and Gaming ha avviato una campagna pubblicitaria con due spot televisivi rivolta agli utenti italiani online. A marzo ha stretto una partnership con Betgenius per la realizzazione di un’altra campagna per aumentare il coinvolgimento dei suoi clienti e ridurre i costi d’acquisizione.

Durante questo periodo, la gestione delle attività locali è la diffusione del marchio nel mercato è stata affidata sopratutto ai manager italiani. Tuttavia, quasi un mese e mezzo fa, l’operatore ha provveduto alla sostituzione del manager delle sue attività in Italia Giovanna D’Esposito con il direttore inglese Ted Moss.

Secondo le stime di AGIMEG, quella mossa, molto probabilmente ha avuto un impatto negativo sopratutto in termini della spesa effettiva dei giocatori. Nel mese di aprile la spesa è stata pari allo 0,68%, mentre a maggio è diminuita allo 0,35%. Ciò in combinazione con il ritardo dell’avvio del marchio in Italia, dovuto secondo le voci, alla ‘scarsa flessibilità della piattaforma di gioco’ che l’operatore usa.

Nel frattempo è stata diffusa una notizia che alimenta ulteriormente le preoccupazioni di eventuali cambi di rotta. La settimana scorsa i media inglesi hanno riferito che Sky Betting & Gaming investirà 3,5 milioni di sterline nella sua sede a Sheffield, creando 160 posti di lavoro. Il colosso di gioco d’azzardo ha siglato un contratto d’affitto quinquennale presso Electric Works e già vanta uno spazio di uffici di circa 1.300 metri quadri. È un fatto interessante che, sin dalla sua apertura, Sky Bet ha già esteso la sua residenza nella città d’Inghilterra del Nord tre volte.

Il centro è di particolare importanza per le attività dell’operatore e dal 2015 ci lavora il team che progetta e costruisce le piattaforme e le tecnologie che ospitano i prodotti internazionali del business, tra cui Sky Bet Italia.

Il direttore della tecnologia internazionale di Sky Bet Simon Ince ha detto che si sono inizialmente orientati al Sheffield per soddisfare le proprie esigenze di talento e per creare una forza lavoro diversificata ed altamente qualificata. Secondo il dirigente questo investimento dimostra il successo dei loro piani di crescita.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit