Diversi italiani si qualificano al Day 2 del WSOP $1.500 No-Limit Hold’em MONSTER STACK

Un enorme interesse ha destato l’evento #47 del programma della 48esima edizione delle WSOP. Si tratta del torneo $1.500 No-Limit Hold’em MONSTER STACK che nei primi due flights di qualificazione ha fatto registrare 6.716 entries. Matt Downs guiderà i supersitti al Day 2, tra cui troviamo i nomi di alcuni players azzurri.

Day 1A

Il primo flight di partenza ha attirato un totale di 2.676 entries, con 256 in più rispetto all’edizione dell’anno scorso del torneo. Alla fine della giornata il field si è ridotto a 758 players che hanno staccato un pass per il Day 2. Il chip leader della giornata, lo statunitense Allan Rabinovich, ha imbustato 239.100 chips. Lo hanno seguito due giocatrici – l’australiana Heidi May (230.100) e l’americana Anna Antimony (182.500).

Tra i nomi dei giocatori noti che proseguono alla prossima fase del torneo torviamo: Paul Volpe (110.700), Safiya Umerova (140,600), T.J. Cloutier (41,700) e Jonathan Duhamel (16.000). Anche due azzurri si sono qualificati al Day 2:

165°. Alessandro Esposito – 72.100
547°. Gaspare Giglio – 30.300

Day 1B

Il secondo flight ha registrato 4.040 iscirizoni e grazie a questo numero, il field ha totalizzato 6.716 entries. Il prize pool ha toccato 9.066.600$ e 1.008 giocatori saranno premiati. L’ultimo di loro porterà a casa 2.249$, mentre il vincitore del braccialetto d’oro si aggiudicherà la prima moneta di 1.094.349$.

Al termine del Day 1B sono rimasti 1.272 players che si uniranno ai 758 superstiti del Day 1A, creando un field combinato di 2.030 giocatori che proseguono al Day 2. Matt Downs dagli Stati Uniti è il leader nel chipcount del Day 1B con 320.200 gettoni. David Olson è secondo con 298.000 chips e lo segue David Sabbah con 233.000 pezzi.

Kitty Kuo, Matt Affleck, Joseph McKeehen, Bruno Politano e Scott Davies sono alcuni dei nomi noti che torneranno a contendersi il titolo. Altri giocatori, quale Antonio Esfandiari e il nostro Walter Treccarichi non sono stati così fortunati.

Tuttavia tra i nomi dei sopravvissuti spiccano alcuni giocatori italiani. Da segnare la partecipazione di Luigi Curcio (foto) che gioca con la bandiera statunitense. Il nostro connazionale ha imbustato 149.400 chips ed è arrivato 14° nel chipcount. Andrea Buonocore ha chiuso la giornata in 30° posto con 128.200 gettoni, seguito molto da vicino da Perati Muhamet (128.000).

Qui di seguito le posizioni degli azzurri nel chipcount del Day 1B:

14°. Luigi Curcio – 149.400
30°. Andrea Buonocore – 128.200
31°. Perati Muhamet – 128.000
146°. Domyo Aqmelli – 88.300
353°. Giovanni Di Donato – 62.900
397°. Diego Sobrino – 59.000
577°. Raffaele Sorrentino – 45.000
710°. Davide Suriano – 36.300
1010°. Gianluca Irpino – 20.900

Inoltre, in testa al chipcount combinato troviamo di nuovo Matt Downs (320.200). Lo seguono David Olson (298.000) e Allan Rabinovich (239.100). Qui di seguito il top 10 dei superstiti:

1. Matt Downs – 320.200
2. David Olson – 298.000
3. Allan Rabinovich – 239.100
4. David Sabbah – 233.000
5. Saya Ono – 231,700
6. Heidi May – 230.100
7. Yann Chaumond – 185.000
8. Thuy Kawano – 183.600
9. Anna Antimony -182.500
10.Victor Lee – 176.200

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit