Max Pescatori si qualifica al Day 3 del WSOP $1.500 H.O.R.S.E

Il ‘Pirata italiano’ Max Pescatori si è qualificato al Day 3 del $1.500 H.O.R.S.E, l’evento #14 nel programma della 48esima edizione delle più popolari serie di poker WSOP in corso. Il nostro connazionale ha imbustato 228.000 chips alla fine del Day 2 e continua la sua lotta verso il suo quinto braccialetto d’oro.

Il torneo ha attirato 736 entries che hanno creato un prize pool di poco meno di 1 milione di dollari e premierà un totale di 111 giocatori. Il Day 2 ha iniziato con il giocatore statunitense Adam Dickinson al comando dei 168 giocatori left. All’inizio del gioco Pescatori era short stack con 19.800 chips e l’azzurro sopravvissuto Walter Treccarichi teneva 45.500 gettoni.

Alla fine del Day 2 sono rimasti 18 giocatori left, tra cui anche Max Pescatori, che nel corso della giornata è riuscito ad aumentare il suo stack a 228.000 gettoni. Purtroppo, Walter Treccarichi ha dovuto lasciare l’evento in 29esima posizione per 4.911$. Questo è il secondo piazzamento del poker pro in questa edizione delle WSOP dopo che pochi giorni fa il giocatore ha incassato altri 3.780 al Evento #5: THE COLOSSUS III – $565 No-Limit Hold’em.

Non importa in quale posizione finirà, questo sarà il secondo incasso anche per Pescatori, che è arrivato 15° Evento #9: $10.000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship per 19.790$. Con il suo ultimo premio, il bankroll di vincite live del Pirata ha raggiunto più di 4,3 milioni di dollari. A questo importo il poker pro italiano aggiungerà almeno 5.882$ che spettano al giocatore che chiuderà il torneo in 18esima posizione.

Il player statunitense Kyle Loman sarà al comando dei superstiti al Day 3 con 580.000 gettoni. Lo segue il canadese Paul Sokoloff con uno stack di 540.000 chips. David Singer dagli Stati Uniti è terzo in chips con 525.000 pezzi. Qui di seguito il top 10 del chipcount attuale:

1. Kyle Loman – 580.000
2. Paul Sokoloff – 540.000
3. David Singer – 525.000
4. David ‘Bakes’ Baker – 479.000
5. Wayne LaMonica – 451.000
6. Frederic Moss – 419.000
7. Andrew Kelsall – 418.000
8. Esther Taylor – 336.000
9. Mike Coombs – 283.000
10. Richard Ashby – 269.000

Oltre al braccialetto d’oro ambito, il vincitore dell’evento si aggiudicherà la prima moneta di 203.709$. Il suo runner-up riceverà 125.904$ e il terzo vincerà 88.221$.

Intanto, il numero due nell’All Time Money List Italia Dario Sammartino ha chiuso l’Evento #15: $10.000 Heads Up No-Limit Hold’em Championship in 15esima posizione per 26.711$. All’inizio del Day 2 il giocatore ha battuto il giocatore statunitense Chou Chou, però è stato poi sconfitto da Jack Duong. Quest’ultimo ha eliminato un altro player italiano, Alessandro Meoni, nel Day 1 del torneo. Alla finale si sono qualificati Adrian Mateos dalla Spagna, gli statunitensi Ryan Riess e John Smith, così come il giocatore britannico Charlie Carrel.

Inoltre, Sammartino si è assicurato un pass per il Day 2 dell’Evento #16: $1.500 No-Limit Hold’em 6-Handed con 21.000 chips, che lo hanno posto in 73esima posizione nel chipcount attuale.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit