Il Casinò di Sanremo è l’unica casa da gioco italiana con segno positivo a maggio

Dopo il trend positivo registrato in aprile, le case da gioco italiane hanno osservato un calo degli introiti a maggio. Eccezione fa il Casinò di Sanremo che ha realizzato un aumento degli incassi del 3% su base annua, comunica GiocoNews. Qui di seguito ulteriori dettagli sulla perfomance dei casinò tradizionali del nostro paese sulla base dei dati riferiti dal portale.

Il Casinò di Sanremo

Come menzionato sopra, a maggio, i ricavi complessivi del Casinò di Sanremo hanno raggiunto 3 milioni di euro, in aumento del 3% rispetto agli incassi dello stesso mese del 2016. In confronto, nel mese di aprile, che è stato segnato dal periodo pasquale, i ricavi del casinò hanno toccato 4,11 milioni di euro.

Inoltre, dall’inizio dell’anno la casa da gioco ha generato un fatturato di 18,5 milioni di euro, in crescita del 2,8 su base annua. Il risultato positivo a maggio è stato attribuito al fatto che il casinò ha saputo beneficiare dalla crescente attività turistica durante il periodo in esame.

In aggiunta, è stata registrata una crescita dei giochi tradizionali, quale la roulette francese che ha segnato un aumento degli introiti del 27% e il Punto Banco Mini. A maggio, la casa ha arricchito la sua offerta di slot con uno dei giochi più moderni Wheel of Fortune Power Wedges, che insieme alle slot 3D è riuscito a soddisfare le esigenze dei giocatori. Inoltre, secondo quanto riferito, la casa da gioco ha reinvestito una gran parte del volume di gioco. La media giornaliera delle vincite è stata pari a 77.000€.

Casinò Campione d’Italia

Durante il quinto mese dell’anno, il Casinò Campione ha generato 6,93 milioni di euro di ricavi lordi dal gioco (gross gaming revenues), in calo del 12,8% rispetto ai mesi precedenti. In confronto, in aprile il risultato del casinò è stato pari a 8,5 milioni di euro, in crescita del 6,25% su base annua. La flessione è stata attribuita alle numerose vincite distribuite dalle slot, che hanno registrato una perdita del 22,9%. Invece i ricavi dai giochi da tavolo sono aumentati del 13,5%.

GiocoNews ha inoltre comunicato che i ricavi del Casinò di Campione per il periodo compreso tra il mese di gennaio e maggio dell’anno in corso hanno raggiunto 39,1 milioni di euro, in crescita del 2,5% su base annua. Il segmento online ha generato 748.000€, in aumento del 47,3%. Il numero degli ingressi è stato pari a 286.699 unità, in calo del 4,6% rispetto ai primi cinque mesi del 2016.

Il Casinò di Venezia

Il mese di maggio è stato un periodo difficile per la casa da gioco veneziana – la Giunta di Venezia ha approvato la sua ricapitalizzazione da 7 milioni di euro e l’attuazione del Piano di ristrutturazione che ha previsto la contrazione del costo di lavoro del 10%, il che a sua volta ha creato una tensione con i sindacati.

Gli introiti di gioco del casinò comprese le tessere hanno ammontato a 6,82 milioni di euro, in calo del 6,08% rispetto allo stesso periodo del 2016, quando sono stati registrati 7,26 milioni di euro. In confronto, nel mese di aprile la casa da gioco ha incassato 9,28 milioni. La sede a Ca’ Vendramin ha registrato una perdita del 17,77% e quella a Ca’ Noghera del 3,67%. Inoltre, i ricavi per i primi cinque mesi del 2017 sono stati pari a 39,19 milioni di euro, in calo del 7,23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

A maggio, il segmento delle slot ha generato 4,29 milioni di euro, in aumento del 9,26%. La situazione non è stata così buona per altri giochi, come la Roulette Francese che ha subito un calo dei ricavi del 383,25% su base annua, generando 623.185€. La Fair Roulette ha registrato gli introiti di 1,1 milioni di euro, in flessione del 10,33%. Il mese è stato positivo per il Blackjack che ha registrato 563.501€ (+36,49%) e per il Punto Banco con 775.412€ (+10,1%).

Saint Vincent Resort & Casino

Nel mese di maggio, è stato approvato il piano di ristrutturazione del Casinò de la Vallée, presentato alla Giunta regionale dall’Amministratore unico Giulio di Matteo. Il piano che prevede una riduzione dei costi, dovrebbe portare un equilibrio finanziario entro la fine del 2018 e dovrebbe essere compiuto entro il 2021.

Gli incassi del casinò di Saint Vincent hanno ammontato a 4,07 milioni di euro, in lieve calo del 4,78% su base annua. In aprile, il risultato della casa da gioco è stato pari a 5,26 milioni di euro. Il numero degli ingressi ha toccato 24.011 unità, in flessione del 33,31%.

Il segmento dei giochi da tavolo ha realizzato 1,67 milioni di euro, che è del 4,44% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La Roulette Francese e la Fair Roulette hanno subito un calo dei ricavi di 350.000€, mentre le entrate dal Punto Banco sono diminuite del 24,38%. Le Slot hanno totalizzato 2,4 milioni di euro, in calo del 5,02% su base annua. Lo Chemin de Fer ha visto una flessione degli introiti pari a 43.000€, nonostante il trend di crescita dall’inizio dell’anno. Il mese è stato positivo per il Blackjack (+708%), la Roulette Amrricana (+122%), il Poker Ultimate (+42%).

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit