Uno dei nuovi vertici di Saint-Vincent Resort & Casinò indagato per truffa

Oggi, venerdì 24 marzo, a mezzogiorno in conferenza stampa dovrebbe essere presentata la nuova governance del Saint-Vincent Resort & Casinò, composta dall’avvocato Giulio Di Matteo, dall’ingegnere gestionale Maila Pietrangeli e dal commercialista Corrado Ferriani. Sempre in data odierna, il nuovo CDA dovrebbe prendere il possesso dell’incarico e iniziare il suo mandato. Proprio prima della presentazione è stato reso noto dai media locali che Ferriani è indagato per truffa che riguarda fatti risalenti al 2013 e 2014.

Corrado Ferriani è un commercialista e revisore legale aostano che insieme al manager finanziario Guido Zampieri e all’impresario Mario Ronc sono indagati dalla Procura di Aosta per una truffa e falso in bilancio. L’ipotesi è che gli ultimi hanno indotto l’impresario aostano e socio di Ronc nella Valpetroli, Gioacchino Cacciatore, nella cessione del 50% delle quote della società a Mario Ronc sulla base di un bilancio differente da quello presentato in assemblea. Quest’ultimo già deteneva il restante 50% della compagnia specializzata nella distribuzione carburanti e stazioni di servizio.

Secondo quanto riferito da Aostaoggi, l’udienza preliminare è fissata per il 27 aprile. Secondo l’avvocato che rappresenta gli indagati Jacques Fosson è strano che la notizia è stata diffusa un giorno prima dell’eventuale nomina di Ferriani nella gestione del Casinò di Saint Vincent. Fosson ritiene che quest’ultimo sia uno dei migliori esperti di redazione dei bilanci a livello nazionale. L’avvocato ha detto che sono convinti che il caso non arriverà mai a processo e dimostreranno l’infondatezza delle accuse.

Secondo quanto riportato in una nota dell’Amministrazione regionale, il nuovo CDA dovrà preparare un piano di riequilibrio e ripresa del casinò. In aggiunta, nell’ambito del mandato ricevuto, la gestione dovrebbe individuare gli strumenti opportuni per il perseguimento dei propri obiettivi prefissati.

Secondo Pierluigi Marquis, Presidente della Giunta regionale, il cambio della gestione rappresenta una svolta reale con un percorso che dovrebbe essere costruito su un lavoro condiviso e comune. Albert Chatrian, Assessore al bilancio, finanze, patrimonio e società partecipate, ha commentato che i nuovi vertici avranno la possibilità di intervenire sulle problematiche, osservate negli ultimi anni e valorizzare i fattori di successo che disegneranno il futuro della casa da gioco valdostana.

Oggi pomeriggio si terrà inoltre un tavolo di lavoro in cui verranno discussi la situazione in generale e i temi più urgenti, tra cui la procedura di licenziamento collettivo di 260 dipendenti.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit