Codere registra un utile netto di 7,6 milioni di euro nel quarto trimestre del 2016

L’operatore di gioco d’azzardo spagnolo Codere Group, che opera in Italia attraverso la sua controllata Codere Italia S.p.A, ha pubblicato ieri la sua relazione finanziaria per il quarto trimestre e l’intero esercizio 2016. Secondo quanto riferito dalla società, l’operatore ha chiuso il secondo trimestre consecutivo registrando un risultato positivo. Nel corso degli ultimi tre mesi dell’anno Codere ha generato un utile netto di 7,6 milioni di euro, rispetto alla perdita di 39 milioni registrati nello stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda il risultato annuale dell’azienda, nel 2016 la perdita del gruppo è stata pari a 1.126 milioni di euro ed è derivata dalla contabilizzazione della ristrutturazione finanziaria. In confronto, nel 2015 la società aveva registrato una perdita di 113 milioni di euro.

Inoltre, l’EBITDA adjusted del gruppo ha raggiunto 64 milioni di euro nel quarto trimestre del 2016, in calo del 21% rispetto lo stesso periodo del 2015. L’EBITDA adjusted per l’interno anno è stato pari a 252 milioni di euro, in calo del 14,57% rispetto ai 295 milioni di euro dell’anno precedente.

Il fatturato della società per il 2016 ha ammontato a 1.499 milioni di euro, in calo del 9%, rispetto al risultato registrato nel 2015. Il fatturato generato da Codere nel quarto trimestre è stato pari a 387 milioni di euro, in diminuzione dell’8% su base annua. Secondo quanto riportato, la flessione dell’EBITDA adjusted e del fatturato è dovuta alla svalutazione del peso argentino e messicano, così come allo sciopero dopo l’annuncio dell’aumento delle imposte sul gioco previsto per il 2017 in Argentina. La pressione sul peso si è verificata dopo le elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Dopo aver completato una ristrutturazione finanziaria il gruppo ha continuato a sviluppare il suo piano strategico negli ultimi tre mesi dell’anno, in cui ha registrato risultato positivi e ha ridotto il suo debito principale di 100 milioni di euro insieme al tasso di interesse medio.

Durante il quarto trimestre del 2016, il gruppo ha realizzato gli investimenti di 56 milioni di euro. Di questi, 19 milioni di euro sono stati previsti per il mantenimento. Altri 37 milioni sono stati investiti nella crescita delle sue unità, di cui 31 milioni di euro sono stati indirizzati per la gestione di ippodromi e sale da gioco in Uruguay.

Il fatturato del gruppo in Italia ha raggiunto 322 milioni di euro, in aumento del 13% su base annua. Questo risultato positivo è stato attribuito alla crescita della media giornaliera per macchina, all’aumento delle macchine collegate al Network del gruppo e al maggior parco istallato. L’EBITDA adjusted per il 2016 della divisione italiana del gruppo è stato pari a 26 milioni di euro, in calo dell’15 rispetto al 2015.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit