Gabriele Borgnis trionfa al terzo National Heads-Up e Patrizio Vallegra vince il Poker Master at Work

Questo fine settimana presso il Casinò Campione d’Italia si sono incontrati due eventi di grande interesse per la comunità del poker. Sabato 25 febbraio alle 14:00 è partita la terza edizione del National Heads-Up e alle 18:00 è cominciato il torneo Poker Master at Work con 20.000€ garantiti. I personaggi principali nei due eventi del weekend sono stati, rispettivamente, Gabriele Borgnis e Patrizio Vallegra che hanno portato a casa 7.790€ e 7.000€.

Come menzionato sopra, sabato è stato il giorno in cui i tavoli del Casinò Campione erano tanto affollati di appassionati del poker che è stata aperta la waiting list per il PMW. In effetti, la casa da gioco ha riunito sotto il suo tetto i 34 iscritti del National Heads-Up e più di 240 entries del Poker Master at Work.

Nel Day 1 del NHU il vincitore della seconda edizione del torneo Federico Piroddi ha dovuto lasciare l’evento dopo che si è arreso a Nicola Fiorello. Come prevede la struttura, nel corso della giornata ci sono stati numerosi scontri testa a testa in cui sono stati eliminati una serie di players, tra cui Sasha Novitskiy, Elias Farina e Mirko De Biasio. La prima giornata si è fermata con 4 players left – il futuro vincitore Gabriele Borgnis, Claudio Lanfranconi, Emanuele Pavoni e Maickol Grapsi. Nessuno dei quattro, ad eccezione di Borgnis era raggiunto alla zona dei premi nelle edizioni precedenti.

I sopravvissuti sono tornati nel Day 2 e dopo 6 ore di gioco hanno determinato il campione. Nel corso della giornata è successo così che Gabriele Borgnis ha battuto per 2-0 Claudio Lanfranconi. Successivamente ha dovuto scontrarsi con Maickol Grapsi, il quale aveva colpito per 2-1 Emanuele Pavoni.

È un fatto divertente che prima delle semifinali Borgnis e Pavoni, che sono amici nella vita, si sono impegnati in una scommessa che sarebbe messa in atto nel caso che i due avessero raggiunto la finale. Borgnis ha proposto a Pavoni di farsi tagliare la barba nel caso di vincita e quest’ultimo a sua volta ha offerto al suo amico di farsi fare un piercing al naso. Tuttavia, nessuno dei due scenari si realizzerà visto che Pavoni ha lasciato il torneo prima della finale.

Nell’ultima sfida per il torneo tra Borgnis e Grapsi il futuro vincitore ha adottato una strategia efficace. Nei primi livelli di gioco ha ridotto lo stack del suo opponente e poi ha ripreso il controllo sul gioco senza spendere chips che avrebbero potuto dare qualche vantaggio a Grapsi. Alle volte, Borgnis aveva anche la fortuna dalla sua parte.

Nell’ultima mano in gioco, Grapsi ha mostrato [10x][9x] contro [Qp][10p] di Borgnis. Il flop è uscito [10x][9x][Kx], di cui due picche, assicurando una doppia coppia per Grapsi e un middle pair-flush draw per Borgnis. Un [Jp] al turn ha posto la fine alla sfida e al torneo. Il vincitore ha incassato 7.790€, mentre il suo runner-up si è accontentato del secondo premio di 4.500€.

Il Poker Master at Work ha attirato un totale di 299 entries, di cui 180 si erano seduti ai tavoli del Casinò Campione prima della fine del primo livello di gioco. Al grande interesse ha contribuito il fatto che il torneo era valido per il Killer e quindi a uno di questi 180 giocatori spettava il 5% del montepremi totale. Claudio Colombi, che tra l’altro è arrivato quarto nella classifica finale del torneo, ha ottenuto il premio di 1.495€ del Killer.

Inoltre, 23 giocatori sono arrivati alla zona in the money, tra cui Fabian Alessi (23°), Ivan Losi (22°), Vitorio Londoni (17°), Armando Di Giorgio (12°) e altri. Alla fine, Patrizio Vallegra ha trionfato all’evento, aggiudicandosi la prima moneta di 7.000€. Qui sotto il payout del top 5:

1. Patrizio Vallegra – 7.000€
2. Pasquale Pulicari – 3.290€
3. Francesco Fiore – 2.620€
4. Claudio Colombi – 2.300€
5. Denis Karakashi – 1.850€

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit