Eros Ganzina lascia la carica di Direttore Generale del Casinò di Venezia

Ieri è stato comunicato in una nota che il Direttore Generale del Casinò di Venezia Eros Ganzina lascia il suo ruolo presso la casa da gioco veneziana. L’uscita anticipata consensuale è stata sottoscritta dal presidente Maurizio Salvalaio, dagli avvocati Adalberto Perulli e Sandro Grandese, così come da signor Ganzina stesso. Nel comunicato si dice inoltre che il Consiglio del casinò ringrazia il dirigente per questi mesi di attività.

Eros Ganzina è stato chiamato l’anno scorso per aiutare la casa da gioco a migliorare la sua performance finanziaria. Nonostante i suoi sforzi, il casinò ha chiuso il 2016 con 3 milioni di euro sotto le previsioni e ha generato 102 milioni di euro di entrate che è più o meno lo stesso risultato come nel 2015.

La crisi della casa da gioco

La famosa casa da gioco è in crisi da tempo. Nel 2015 le due società Casinò Municipale di Venezia (CMV) S.p.a e Casinò di Venezia Gioco Casinò hanno registrato un passivo di circa 7 milioni di euro (rispetto ai 6 milioni di euro dell’anno precedente). La situazione sembrava ancora più aggravata a causa dei debiti della società e del calo delle entrate. A questo proposito, è stato approvato il piano triennale di crescita per il periodo 2015-2017.

Anche dopo la nomina di Eros Ganzina e della nuova amministrazione i sindacati non erano insoddisfatti dalla situazione che non sembrava migliorata e hanno insistito a un tavolo permanente di confronto fino a quando non venisse presentato il piano aziendale che garantisse il rimedio alla crisi.

Recentemente, è sparsa la voce che il sindaco Brugnaro e il Cda del Casinò di Venezia stessero pensando di cambiare il direttore. In aggiunta, nel mese di marzo scade il Consiglio di Amministrazione, presieduto dall’avvocato Maurizio Salvalaio.

Il consigliere del Pd Nicola Pellicani, ha detto a questo proposito che la crisi sembra di non avere fine. Secondo signor Pellicani non si è stato fatto nulla per il rilancio del casinò e ci si aspetta ancora il piano industriale da parte del sindaco.

Negli ultimi giorni è stato annunciato che era previsto un incontro tra i funzionari veneziani e i sindacati per discutere la situazione del casinò. È stato confermato che durante l’incontro sarebbe stata trattata la rimozione di signor Eros Ganzina. Ieri è stato deciso che dopo le ferie obbligate il Direttore Generale doveva lasciare il suo ruolo anzitempo. Il suo incarico doveva scadere a fine anno.

Chi è Eros Ganzina?

Signor Ganzina vanta una vasta esperienza nel settore dei casinò. Nel corso della sua carriera ha assunto diverse cariche senior presso le case da gioco europee. Dal 1998 al 2002 ha lavorato presso Crown Aspinalls London, dopo di che si è trasferito alla Svizzera dove è stato Casino Shift Manager di Casinò Lugano per 4 anni.

Si è recato poi a Malta dove ha lavorato per 10 anni presso Tumas Gaming. Ha assunto tre incarichi presso la divisione di gioco d’azzardo di Tumas Group – come Casino Shift Manager, Direttore Generale di Oracle Casino e Direttore Generale di Casino Portomaso.

Dopo aver trascorso tanti anni fuori dalla patria, signor Ganzina ha finalmente avuto la possibilità di ritornare in Italia. All’età di 46 anni è stato nominato Direttore Generale di Casinò di Venezia e gli è stato proposto un contratto di un anno e mezzo.

In un’intervista per ItaliaPokerClub ha condiviso che per lui dirigere un casinò italiano è sempre stato un sogno. Ha inoltre aggiunto che l’unica cosa che lo spaventava dall’Italia era ‘la poca propensione al cambiamento’.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit