Maurizio Melara vince Only The Barracudas 34

La prima edizione di Only The Barracudas per il 2017 si è conclusa dopo otto giornate di poker al Casinò Campione d’Italia. Il torneo ha visto numerosi regulars e nomi ben noti per la comunità del poker a contendersi il titolo. Maurizio Melara è stato il primo giocatore nella storia del format ad aver vinto il torneo due volte. Dopo il suo trionfo all’OTB 14, Melara è emerso vincitore anche nell’edizione 34, portando a casa la prima moneta di 40.000€.

OTB 34 ha attirato un totale di 1.556 entries, poco meno delle 1.572 iscrizioni dell’edizione precedente dell’evento. Loro hanno generato un prize pool di 182.830€ e 155 players sono arrivati in the money. Inoltre, la casa da gioco ha premiato 14 partecipanti con un ticket per l’Evento #1 di WSOP Circuit del valore 500€, un torneo di alto livello che si terrà tra il 15 e il 17 marzo e metterà in palio 500.000€.

Il Final Day è cominciato con Elia Vezzolo, noto per il suo trionfo al Red Shark 2, in testa ai 23 superstiti con uno stack di 7.015.000 gettoni. A Vezzolo ha spettato il ruolo di bubble-man del tavolo finale non ufficiale a nove. Ha chiuso il torneo in decima posizione, portando a casa 2.200€ e un ticket per il WSOP Circuit.

Dopo solo una mano, Stefano Povia è stato colpito dal futuro vincitore con [Af][9f] contro [Qp][Qc]. Il board gli ha assicurato il second nut flush e così Povia ha dovuto lasciare l’evento in nono posto per 3.100€. Successivamente, un altro vincitore del Red Shark, Vincenzo De Rosa, è stato eliminato in ottava posizione per 4.250€. Gianni Bordoni è arrivato settimo per 5.600€, seguito da Marco Di Placido, che ha aggiunto 7.020€ al sui bankroll per il sesto posto. Il prossimo ad abbandonare il tavolo finale è stato Raffaele Pepe, che ha incassato 8.600€ e dopo di lui Carmelo Farruggio si è arreso in quarta posizione per 11.200€.

Maurizio Melara, Predrag Budakovic e Roberto Begni hanno composto il podio e sono stati gli ultimi giocatori left a contendersi il trofeo. Il membro del Campione Poker Team, Roby Begni, che a quel punto era rimasto short stack, è andato all-in con 6 blinds. Budakovic e Melara hanno chiamato. Il river gli ha regalato un full house e ciò gli ha dato la possibilità di riprendere il gioco. È riuscito ad eliminare Predrag Budakovic dopo un openpush con [9x][9x] contro [5x][5x]. Lo svizzero è salito sul terzo gradino del podio con il premio di 15.100€.

Nell’heads-up finale Begni è rimasto di nuovo short e Melara ha acquisito un vantaggio di 63 milioni di chips contro i 49 milioni di Begni. All’ultima mano, il futuro vincitore ha openpushato con [2x][2x] contro [Ax][8x] del membro del CPT. Un [2x] è apparso al turn e ha assicurato il titolo a Melara. Il runner-up Roby Begni ha incassato il premio di consolazione di 23.030€.

Qui sotto il payout del top 10:

1. Maurizio Melara – 40.000€
2. Roberto Begni – 23.030€
3. Predrag Budakovic – 15.100€
4. Carmelo Farruggio – 11.200€
5. Raffaele Pepe – 8.600€
6. Marco Di Placido – 7.020€
7. Gianni Bordoni – 5.600€
8. Vincenzo De Rosa – 4.250€
9. Stefano Povia – 3.100€
10. Elia Vezzolo – 2.200€

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit