William Hill rafforza la sua offerta online con i contenuti di gioco di Yggdrasil Gaming

Il fornitore di contenuti di casinò online Yggdrasil Gaming ha annunciato oggi di aver siglato un accordo per rafforzare l’offerta di gioco d’azzardo online del principale operatore William Hill. L’accordo è stato stipulato attraverso l’impresa di Yggdrasil Gaming in Gibilterra, che è stata di recente istituita.

William Hill ha detto che ha optato per un’integrazione diretta in modo da essere in grado di trarre vantaggio dai popolari titoli di slot del provider, così come dagli strumenti di miglioramento della performance, tra cui il prodotto promozionale in-game BOOST e lo strumento di social sharing BRAG.

Questo è stato il quarto accordo per Yggdrasil Gaming da quando ha aperto il suo ufficio in Gibilterra. La società ha ottenuto una licenza dal regolatore Gibraltar Regulatory Authority nel mese di giugno 2016. Siglare con i principali operatori di gioco, tra cui William Hill, e ottenere licenze da diverse giurisdizioni regolamentate è stata una parte importante della strategia di crescita del fornitore.

Oltre a Gibilterra, Yggdrasil Gaming attualmente detiene licenze da parte delle autorità di gioco del Regno Unito, Romania e Malta, dove si trova la sede centrale della società. All’inizio di questo mese, il fornitore di gioco ha ottenuto anche un’approvazione normativa di entrare nel mercato iGaming regolamentato in Italia.

Il tentativo di William Hill di rafforzare la sua divisione di gioco online

L’aggiunta di contenuti di casinò online da un fornitore innovativo e in rapida crescita può certamente essere visto come un tentativo di William Hill per rafforzare la propria offerta online. È passato un periodo difficile per la divisione digitale dell’operatore nel corso degli ultimi anni.

La scorsa primavera, William Hill ha emesso un profit warning rendendo noto che a causa della sottoperformance del proprio business online e dei risultati sfavorevoli al 2016 Cheltenham Festival il suo utile annuale anno non è riuscito a soddisfare le aspettative iniziali.

In un aggiornamento sul trading dal 9 gennaio 2017, l’operatore di gioco d’azzardo ha confemrato che il suo utile operativo per l’intero esercizio si trovava nella parte inferiore dell’intervallo tra 260 e 280 milioni di sterline, annunciato dopo il profit warning. William Hill ha sottolineato che il suo business online ha cominciato di migliorare nella seconda metà del 2016, una tendenza che si è mantenuta fino alla fine dell’anno e nei primi giorni del 2017.

Non è ancora chiaro se i tentativi dell’operatore di rafforzare la sua divisione digitale, compresa l’aggiunta di contenuti di Yggdrasil Gaming, daranno i risultati desiderati.

Le due società in Italia

William Hill è presente sul mercato italiano dal 2011 tramite la sua piattaforma online, autorizzata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La società ha gradualmente ampliato la sua offerta e si è affermata come uno dei principali operatori di gioco sul mercato italiano.

Inizialmente, William Hill è entrato nella nuova giurisdizione regolamentata con le sue soluzioni di casinò e di bingo, successivamente ha lanciato anche la sua offerta di scommesse sportive e di poker. Nel 2014 ha ottenuto un riconoscimento per i suoi sforzi e ha ricevuto i premi ’Operatore di scommesse sportive 2014’ e ‘Stella nascente del 2014’ da parte dell’EGR (eGaming Review).

Secondo dati non ufficiali, nel mese di dicembre del 2016 William Hill ha generato una raccolta di 21,6 milioni di euro da scommesse sportive in Italia. Tuttavia, le vincite degli scommettitori hanno ammontato a 20,6 milioni di euro e quindi la loro spesa effettiva è stata pari a 1 milione di euro. L’operatore ha detenuto la sesta quota di mercato del 5,51%. Secondo quanto riferito da AGIMEG, nell’ultimo mese dell’anno precedente, il settore del casinò online ha registrato una spesa complessiva di 45 milioni di euro. La quota di mercato dell’operatore durante quel periodo è stata pari a 6,17%, cioé circa 2,7 milioni di euro.

Per quanto riguarda Yggdrasil Gaming, come menzionato sopra, il provider ha recentemente annunciato che ha iniziato una procedura di certificazione dei suoi giochi nel rispetto delle normative italiane. Il fornitore ha inoltre aggiunto, che intende lanciare 11 dei suoi titoli in Italia, tra cui Dark Joker Rizes, Vikings Go Wild e Holmesand the Stolen Stones, nel secondo trimestre del 2017.

Con la sua imminente entrata nel nostro paese, Yggdrasil Gaming espanderà la sua presenza in ‘uno dei mercati più entusiasmanti e in più rapida crescita’. È stato anche confermato che la società era già in negoziati con alcuni dei principali operatori italiani.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit