Mustapha Kanit chiude 2017 Aussie Millions Poker Championship per un totale di 274.700A$

Il nostro numero uno nel poker professionale Mustapha Kanit ha chiuso l’edizione dell’Aussie Millions Poker Championship di quest’anno con due incassi e un po’ di rammarico per la mancata possibilità di arrivare al tavolo finale del Main Event. La sua deep run all’evento clou è stata interrotta e il giocatore ha dovuto uscire 11°, portando a casa 155.000A$.

La sua partecipazione è stata segnata anche di un altro risultato positivo che ha aumentato il suo bankroll. Kanit è arrivato settimo al A$25.000 No Limit Hold’em – $25.000 Challenge (Event #9), un evento in cui hanno preso parte 133 entries che hanno generato il montepremi complessivo di ben 3.192.000A$.

Il torneo ha avuto un inizio promettente per Kanit, che è stato uno dei 25 left che hanno ottenuto un pass per il Day 2. Solo 14 di loro sono arrivati ai premi e il Mustacchione è stato uno dei fortunati ad aver vinto una parte del sostanziale prize pool. Dopo uno scontro con il futuro vincitore James Chen l’italiano è uscito settimo con 119.700A$ (circa 84.500€). Il giocatore proveniente dal Taiwan si è aggiudicato la prima moneta di 861.840A$.

Così, dopo il suo buon riscaldamento al $25.000 Challenge, l’azzurro ha fatto un altro sforzo di assaporare la vittoria a un evento del 2017 Aussie Millions Poker Championship. In effetti, ha avuto un buon inizio al A$ 10.600 No Limit Hold’em – Main Event (Event #11) ed è stato chip leader alla fine del Day 1B con 215.000 gettoni.

Un fatto interessante è che la stessa giornata è stato il compleanno di Mustapha Kanit, nato il 24 gennaio 1996. Lui ha compiuto 26 anni – una così giovane età per un giocatore del suo calibro. Ha festeggiato il suo compleanno in un modo assai divertente. Il giocatore ha pubblicato sui social media un video, a proposito del quale ha scritto ‘meglio tuffarsi prima del torneo’. E, addirittura, il player si è ‘tuffato’ con il paracadute in free fall da un aereo.

Ha fatto un volo anche al Main Event. Dopo aver chiuso il Day 2 con 125.700 gettoni, Musta è arrivato in testa al chipcount del Day 3, aumentando il suo stack a 2.318.000 chips. Lui ha lasciato alle sue spalle Luke Roberts (1.730.000) e Marc Macdonnell (1.078.000).

Tuttavia, il Day 4 non è andato così bene per il Mustacchione. All’inizio della giornata il player ha guidato i 36 superstiti ed è riuscito a raggiungere 3,5 milioni di chips. Questo è stato il punto di rottura per il giovane poker pro italiano. Da quel momento in poi l’australiano Shurane Vijayaram ha preso la leadership e alla fine è emerso vincitore, portando a casa una buona prima moneta di 1.600.000A$.

Kanit ha subito un colpo dal runner-up del torneo, l’inglese Ben Heath, in cui perso una gran parte del suo stack. È rimasto con soli 315.000 chips dopo il push di quest’ultimo per 1.275.000 gettoni. L’azzurro ha perso la sua ultima mano contro David Olson (6°) e ha chiuso 11° il torneo, incassando 155.000A$ (circa 109.000€).

Grazie alla sua partecipazione al 2017 Aussie Millions Poker Championship il giocatore porta a casa un totale di 274.700A$ (circa 193.700€). Compresi gli ultimi due incassi, il suo bankroll record di vincite live attualmente ammonta a 8.759.766$ e si avvicina sempre di più ai 9 milioni di dollari.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit