Paddy Power Betfair registra un aumento delle entrate annuali del 18%

Uno dei leader nel settore del settore delle scommesse sportive e del gioco d’azzardo internazionale Paddy Power Betfair plc ha pubblicato oggi uno aggiornamento sul trading, contenente i risultati pro-forma del gruppo per il trimestre chiuso in data 31 dicembre 2016, così come per il l’intero esercizio 2016. Secondo quanto riportato, le entrate annuali del gruppo sono aumentate del 18% su base annua.

Per essere più precisi, nel 2016 Paddy Power Betfair plc ha generato un totale di oltre 1,55 miliardi di sterline, rispetto a quasi 1,32 miliardi di sterline registrati nel corso dell’anno precedente. In aggiunta, il gruppo prevede un EBITDA annuale compreso tra 390 e 405 milioni di sterline, in linea con le aspettative.

Durante l’anno appena concluso, le scommesse sportive hanno registrato una raccolta di 9,89 miliardi di sterline, in aumento del 24% (+16% in valuta costante) rispetto al 2015, quando circa 8 miliardi di sterline sono stati puntati dagli scommettitori. Nel 2016 la spesa effettiva dei giocatori è stata pari a 1.198 milioni di sterline, in crescita del 19% su base annua (+11% in valuta costante). Anche la divisione del gioco d’azzardo ha segnato un incremento del 14% rispetto all’anno precedente. Il gaming ha generato una spesa da 353 milioni di sterline (+12% in valuta costante).

Il totale delle entrate per il quarto trimestre del 2016 è stato pari a 388 milioni di sterline, in aumento del 10% rispetto ai 351 milioni registrati nello stesso periodo dell’anno precedente. Il gruppo ha generato una raccolta da circa 2,66 miliardi di sterline, in aumento del 28% su base annua (+13% in valuta costante). La spesa effettiva degli scommettitori durante il quarto trimestre dell’anno è stata pari a 299 milioni di sterline, in crescita del 12% su base annua (-1% in valuta costante). Le entrate dal segmento dei giochi online ha generato le entrate di 89 milioni di sterline, 5 milioni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il periodo è stato segnato dalla sostanziale perdita di 5 milioni di sterline dovuta al risultato elettorale degli Stati Uniti. Nel suo aggiornamento il gruppo ha detto che l’impatto dei risultati dalle scommesse sportive favorevoli per gli scommettitori sulle entrate del Gruppo è stato pari a circa 40 milioni sterline durante il trimestre. Tuttavia, il loro l’impatto sulla redditività del gruppo è stato compensato dai costi di marketing e di personale, inferiori al previsto.

Il gruppo mette in evidenza i risultati dal segmento delle scommesse sportive in Australia, dove ha registrato un aumento del 25% della raccolta e del 18% delle entrate e ciò ha aiutato il gruppo ha compensare gli scarsi margini delle sue attività europee.

Il marchio di gioco d’azzardo online Betfair è entrato sul mercato italiano nel 2008. Nel 2015 la società ha annunciato la sua fusione con il bookmaker irlandese Paddy Power. Questa alleanza si è presentata come un’importante passo sia per il settore delle scommesse internazionale, che per la divisione italiana. Poco prima si sono verificate altre due fusioni con un impatto significativo sul mercato di gioco italiano – l’unione tra SNAI e il gruppo Cogemat/Cogetech e l’acquisto di bwin.party da parte di GVC Holdings.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit