GVC Holdings con una potenziale offerta per l’acquisizione di Ladbrokes Coral

L’operatore di gioco d’azzardo online con sede nell’Isola di Man GVC Holdings, ossia la società dietro bwin.party e partypoker, è stato associato alla potenziale acquisizione inversa di Ladbrokes Coral. L’annuncio è stato pubblicato venerdì dal principale giornale economico-finanziario britannico Financial Times.

Secondo quanto riferito dal quotidiano, girano voci che GVC Holdings abbia lavorato su un’offerta per l’acquisto della società di gioco d’azzardo britannica del valore dell’operazione della recente fusione di Ladbrokes Coral di 3,2 miliardi di sterline (3,8 miliardi di euro), una maggiorazione di circa il 30%.

Si dice inoltre che i consulenti di GVC Holdings abbiano messo insieme una proposta ambiziosa simile a quella che avevano fatto lo scorso anno per l’acquisizione di bwin del valore di 1,1 miliardi sterline, pagate principalmente in azioni.

L’operazione è stata approvata dagli azionisti di bwin.party ed è stata completata il 1° febbraio 2016. Grazie all’acquisizione di bwin, GVC Holdings ha ampliato la sua presenza in numerose giurisdizioni regolamentate, ha aumentato la sua base di clienti e ha diversificato il suo catalogo di prodotti.

Durante i sei mesi chiusi in data 30 giugno 2016, la società ha registrato una forte crescita di tutti i suoi marchi. Nello stesso periodo, ha registrato un aumento del 4% delle sue entrate da scommesse sportive, che hanno ammontato a 2,3 miliardi di sterline, rispetto ai 2,2 miliardi generati nell’anno precedente. La crescita è stata attribuita principalmente all’acquisizione di bwin.party.

Inoltre,il 1° novembre quest’anno Ladbrokes e Gala Coral hanno annunciato il completamento della loro fusione. Le due società hanno stretto un accordo, ai sensi del quale Labdrokes si è fuso con i marchi di Gala Coral, compresi Coral Retail, Eurobet Retail e la sua divisione online. Il raggruppamento mirava ad affermarsi come uno dei migliori operatori in mercati sempre più competitivi e aveva l’ambizione di diventare la più grande società di scommesse sportive e di gioco d’azzardo nel Regno Unito.

Alla fine dello stesso mese è stato detto che Ladbrokes volesse espandere la propria presenza a livello globale con l’acquisizione del valore di 2 miliardi di sterline della sua controparte australiana Tabcorp. Allo stesso tempo, l’operatore australiano stava considerando una possibile fusione con il suo rivale Tatts Group.

Per di più, Tabcup ha annunciato di aver acquistato una partecipazione del 10% di Tatts per facilitare l’operazione. Ladbrokes ha assunto consulenti per assistere la società nelle trattative con Tabcorp, però era poco probabile che la società di gioco d’azzardo britannica fosse interessata ad acquisire Tatts.

GVC Holdings e Ladbrokes Coral non hanno ancora commentato l’eventuale accordo, tuttavia, le persone che conoscono il settore hanno detto che probabilmente le trattative sono state fallite,

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit