Il settore del gioco d’azzardo genera un gettito di 12.044 milioni di euro

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato ieri il solito comunicato stampa mensile contenente informazioni sulle entrate tributarie erariali. Secondo quanto riportato, nel periodo compreso tra gennaio e ottobre del 2016, sono stati generati 347.005 milioni di euro di entrate, con un aumento del 4,2%, ossia 14,101 milioni di euro su base annua.

Di confronto, le entrate tributarie erariali per i primi nove mesi dell’anno in corso sono state pari a 313.457 milioni di euro. In aggiunta, nel mese di ottobre del 2016 è stato registrato un gettito di 33.548 milioni di euro, con incremento del 9,4% su base annua. Le imposte dirette generate nel decimo mese dell’anno, hanno ammontato a 16.426 milioni di euro e le imposte indirette sono state pari a 17.122 milioni di euro, in aumento del 5,3% e 13,7%, rispettivamente.

Il ministero ha fornito anche i dati relativi al settore dei giochi, che durante il periodo in esame ha generato un gettito di 12.044 milioni di euro. Questo dato comprende sia le imposte dirette che indirette. Il risultato segna il consolidamento della tendenza positiva del mese precedente e rappresenta un aumento delle entrate da gioco di 2.187 milioni di euro, ossia del 22,2%, su base annua.

Secondo quanto riferito il mese scorso, le entrate da gioco d’azzardo per i primi nove mesi del 2016 sono state pari a 9.428 milioni di euro. Vuol dire che nel mese di ottobre il settore dei giochi d’azzardo ha generato un totale delle entrate tributarie erariali di 2.616 milioni di euro.

Nella relazione di MEF leggiamo anche, che se si considerano solo le imposte indirette, cioè le entrate dal gioco e dalle lotterie, il risultato delle entrate contribuite sarebbe pari a 11,712 milioni di euro, che è in aumento di 2,134 milioni, ossia del 22,3% su base annua.

Nel bollettino si dice inoltre, che la legge di stabilità per l’anno in corso prevede un incremento dell’aliquota sul PREU (prelievo erariale unico) dal 13 al 15% per le newslot e dal 5 al 5,5% per le VLT.

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno arriva il tempo di fare un resoconto dei risultati negli ultimi mesi. L’agenzia giornalistica AGIMEG ha pubblicato alcune previsioni sui risultati annuali del settore del gioco d’azzardo italiano.

Secondo l’agenzia alla fine del 2016 le vincite dei giocatori sarà pari a circa 77 miliardi di euro, con una spesa effettiva di 17,6 miliardi di euro, in aumento del 2,6% su base annua. La raccolta dai giochi d’azzardo supererà 94 miliardi di euro, con un incremento del 7,3% rispetto al 2015. Il 52,6% degli incassi dal gioco saranno contribuiti dalle Slot e dalle VLT. Si prevede anche un incremento nel settore delle scommesse ippiche e sportive del 35,2% e 19,8%, rispettivamente.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit