I regolatori concordano una liquidità condivisa del poker online entro la metà del 2017

La liquidità condivisa del poker online ha fatto un grande passo avanti per diventare realtà, dopo che i regolatori del gioco d’azzardo online di Francia, Italia, Portogallo, Spagna e Regno Unito hanno raggiunto un accordo per quanto riguarda alcune questioni tecniche di standardizzazione.

Durante una riunione informale che si è tenuta il 29 novembre, i rappresentanti dei regolatori di gioco d’azzardo dei paesi summenzionati hanno discusso i modi per soddisfare i requisiti tecnici europei quando e se vengono raggiunti accordi sulla liquidità condivisa. Le questioni relative alla comunicazione dei dati sono state di particolare interesse per i partecipanti.

I regolatori di gioco d’azzardo partecipanti hanno riaffermato mercoledì nelle loro dichiarazioni l’intenzione di siglare accordi di una liquidità del poker online entro la metà del 2017. Tuttavia, secondo gli esperti del settore, il termine summenzionato può essere troppo ambizioso da raggiungere.

La presenza britannica nel corso della riunione di martedì è un fatto che richiede una speciale attenzione. Non è che il regolatore del gioco d’azzardo locale non è stato interessato nella liquidità condivisa del poker online. Al contrario, il paese ha effettivamente avviato negoziati con lo stato americano di New Jersey per un potenziale accordo di liquidità condivisa transatlantico, un’idea il cui sviluppo sarà interessante da seguire, anche se sarà un po difficile da realizzare.

Il fatto che il Regno Unito è tra i paesi interessati alla liquidità condivisa europea è degno di nota perché il mercato locale è l’unico non segregato tra i paesi sopra elencati. In altre parole, i giocatori di poker britannici possono partecipare nei pool internazionali a condizione che il sito web su cui giocano sia autorizzato dalla UK Gambling Commission. D’altra parte, i giocatori francesi, italiani, spagnoli e portoghesi possono giocare solo sui siti web .fr, .it, .es, and .pt, rispettivamente.

La Francia ha avviato le trattative sulla questione dopo che il governo del paese ha permesso al regolatore di gioco locale di negoziare gli accordi della liquidità condivisa con gli altri mercati europei limitati. Anche se sembra che le discussioni si muovano avanti e i regolatori si sono accordati su alcuni termini, ci sono ancora enormi differenze tra le leggi sul gioco d’azzardo dei paesi che dovrebbero essere superate prima che la liquidità condivisa entri in vigore.

I sistemi fiscali nelle cinque giurisdizioni coinvolte probabilmente si riveleranno di essere il più grande ostacolo. I mercati locali tassano i cash games e i tornei di poker online in modo diverso e con diverse aliquote fiscali. Per di più, i rake pagati sui cash games variano da un territorio all’altro.

Per esempio, i giocatori di cash game francesi devono pagare un rake del 2% su ogni piatto. In Italia, il rake dei cash games si attesta al 5,5% e i piatti sono tassati in un modo diverso. La Spagna ha un livello del rake completamente diverso. Ciò significa che i regolatori dovranno pensarci bene e negoziare per raggiungere un accordo su quel particolare problema senza danneggiare le vincite dei giocatori e i ricavi degli operatori regolamentati.

Il poker online di Spagna, Italia e Francia è diminuito gravemente nel corso degli ultimi anni e la tendenza al ribasso è stata attribuita in generale alle rigide regolamentazioni e agli alti livelli delle aliquote e del rake. Anche se i giocatori locali hanno la possibilità di giocare su siti web regolamentati, destinati specificamente per i loro mercati interni, hanno optato soprattutto per quelli non regolamentati.

Il Portogallo ha regolato il suo mercato un po’ più di un anno fa non ha ancora lanciato il suo primo sito web .pt di poker online dopo che PokerStars ha ottenuto una licenza locale. Il mercato è limitato, ma la partecipazione del paese nella riunione di martedì dimostra che ha lasciato la porta aperta per adottare le misure necessarie se ritiene che il modello di mercato segregato non sia un’opzione soddisfacente.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit