Le entrate dai casinò filippini sono in aumento nel terzo trimestre

I casinò filippini hanno generato un totale di 34,2 miliardi di pesos filippini di entrate lorde da gioco per il terzo trimestre dell’anno, PAGCOR, il regolatore del gioco d’azzardo del paese, ha detto oggi. Il dato riportato è con aumento del 12,4% rispetto allo stesso trimestre del 2015.

Le entrate lorde da gioco per i nove mesi chiusi in data 30 Settembre 2016 hanno ammontato a 99,8 miliardi di pesos filippini, in crescita di quasi il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I tre resort integrati di hotel e casinò operanti nella capitale delle Filippine, Manila, sono stati i principali contributori delle entrate nel corso del terzo trimestre di quest’anno. I complessi hanno generato un totale delle entrate lorde da gioco di 22,6 miliardi di pesos filippini, con un incremento del 19,8% rispetto all’importo di 18,9 miliardi di pesos filippini registrati per gli stessi tre mesi del 2015.

City of Dreams Manila, di proprietà di Melco Crown Entertainment Ltd., Solaire Resort and Casino, gestito da Bloomberry Resorts Corp. e Resorts World Manila, gestito da Travellers International Hotel Group Inc., sono i tre complessi di casino che attualmente operano nella capitale delle Filippine. Il panorama di Manila sarà presto adornato da un altro complesso di hotel e casinò di lusso – Okada Manila, uno sviluppo multimiliardario, sponsorizzato dal magnate di gioco giapponese Kazuo Okada e il suo Universal Entertainment Corp.

Okada Manila dovrebbe aprire le porte alla fine di dicembre dopo molteplici ritardi nella costruzione. La Fase 1 del resort sarà lanciata e includerà un casinò, torri alberghiere, numerose opzioni di cibo e bevande e attrazioni per i visitatori. Questa fase iniziale occuperà 22 ettari ossia il mezzo del terreno previsto per l’intero resort.

Un quinto complesso di hotel e casinò – Resorts World Bayshore – dovrebbe aprire le porte a Manila nel 2018.

I ricavi dalle attività dei casinò fisici sono stati in un evidente aumento, ma gli operatori di gioco online hanno avuto difficoltà nel corso del terzo trimestre di quest’anno. Dall’inizio del mandato del presidente Rodrigo Duterte del 30 giugno, 2016, l’alto funzionario del paese ha dichiarato guerra al gioco d’azzardo su Internet come parte di una repressione generale sulla criminalità e sulla corruzione.

Di conseguenza, la concessione di PhilWeb Corp., uno dei più grandi operatori di caffè di gioco online in tutto il paese filippino, è stata revocata. Centinaia di strutture che offrivano opzioni di iGaming sono state chiuse in seguito.

All’inizio di questo mese, il presidente Duterte ha detto che avrebbe attenuato la repressione sulle attività di gioco illegali non perché voleva, ma perché non aveva le risorse e la manodopera necessaria per combattere il problema che si era radicato così profondamente.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit