Un grave attacco DDoS mette fuori uso il sito web di William Hill

L’operatore di gioco William Hill ha confermato che è stato sottoposto a un grave attacco informatico che ha messo fuori uso il suo sito web martedì. I clienti di gioco online non hanno potuto piazzare le proprie scommesse quel giorno e anche se la società ha detto mercoledì che i server erano stati ripristinati, il servizio era ancora intermittente.

Il funzionamento di gioco online della società è stato vittima di un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) o un tipo di attacco informativo, che mira a impedire ai siti web di funzionare correttamente, inviando quantità eccessive di pacchetti di richieste.

Il sito web di William Hill è andato fuori uso martedì, quando sono state giocate le partite della UEFA Champions League, che certamente ha comportato notevoli perdite per la società. Gli operatori di gioco sono particolarmente allettanti per tali attacchi siccome le loro attività dipendono fortemente dalla maggiore attività di scommesse immediatamente prima e durante i grandi eventi sportivi, soprattutto in considerazione del fatto che le loro ora e data esatte sono noti molto prima che gli eventi si svolgano.

William Hill non è la prima società di gioco ad essere stata colpita da un attacco informatico nelle ultime settimane. Alla fine del mese scorso, il provider di DNS Dyn è stato vittima di un attacco DDoS complesso che ha messo fuori uso alcuni siti web popolari, tra cui Twitter, Spotify e SoundCloud. In generale, Dyn e altri simili provider di DNS funzionano come connettori tra gli URL che gli utenti digitano nei loro browser e gli indirizzi IP che corrispondono a ciò che viene digitato.

Mercoledì sera, William Hill Help, il team di assistenza clienti dell’operatore di gioco d’azzardo, ha detto sulla sua pagina Twitter che il team tecnico dell’operatore avrebbe continuato a lavorare sulla soluzione del problema per tutta la notte. Secondo le ultime notizie, c’erano ancora alcuni problemi con il sito web. William Hill dirige i giocatori alla sua app mobile nel corso degli ultimi giorni.

L’operatore di gioco è comparso sulle prime pagine dei giornali ultimamente con un profit warning emesso nel mese di marzo e due offerte di fusione e acquisizione fallite. La società ha detto che i suoi profitti per l’intero anno avrebbero ammontato tra 260 e 280 di milioni di sterline a causa degli scarsi risultati del Cheltenham Festival e la costante sottoperformance della sua divisione online. William Hill ha respinto le due offerte delle società di gioco d’azzardo The Rank Group e 888 Holdings nel mese di agosto e ha rifiutato la potenziale fusione con il proprietario PokerStars, Amaya, un mese e mezzo dopo. L’operatore ha detto che avrebbe continuato ad esplorare le opportunità di fusione e acquisizione, in modo che possiamo saperne di più nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit