Gala Coral registra risultati significativi prima della fusione con Ladbrokes

Il principale operatore di gioco d’azzardo britannico Gala Coral ha pubblicato oggi un aggiornamento commerciale sui risultati complessivi delle sue divisioni durante le dodici settimane chiuse il 25 settembre 2016, ossia il quarto trimestre dell’anno fiscale della società. I ricavi del Gruppo sono aumentati dell’8,9% rispetto a quello che è stato generato nel corso dello stesso periodo dell’anno precedente. Dall’inizio dell’ano al 25 settembre 2016, le entrate nette sono aumentate dell’11,3% rispetto ai dati registrati nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il migliorato margine delle vincite lorde over-the-counter e la crescita dei proventi dalle macchine da gioco hanno portato a Coral Reail una crescita delle entrate nette dello 0.3% per le dodici settimane in esame.

Eurobet Retail, la divisione italiana del gruppo di gioco d’azzardo, è stato uno dei principali contribuenti al miglioramento del totale delle entrate riportato. I ricavi delle attività italiane di Coral sono aumentati del 31,2% su base annua, grazie alla crescita delle scommesse sportive.

Anche le attività online di Gala Coral hanno mostrato un’ottima performance durante le dodici settimane chiuse il 25 settembre. Le entrate nette della divisione sono aumentate del 23,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La crescita è stata attribuita al solido rialzo delle scommesse sportive.

A proposito dell’ultimo aggiornamento, l’amministratore delegato di Gala Coral, Carl Leaver, ha detto che la crescita registrata si presenta come un’indicazione per la costante dinamica della società. Il dirigente ha salutato le loro imprese online per i loro accelerati risultati di crescita nel secondo trimestre dell’anno fiscale. Secondo signor Leaver, Coral è in ottima posizione per completare la sua fusione di 2,3 miliardi di sterline con l’operatore Ladbrokes.

L’accordo di miliardi di sterline è soggetto ad un’approvazione finale da parte dell’Autorità della concorrenza e dei mercati del Regno Unito (Competition and Markets Authority) e deve essere chiuso da un momento all’altro. Per poter portare a termine la procedura, sia Ladbrokes che Coral sono stati richiesti di vendere un certo numero di punti di scommesse in alcune regioni del Regno Unito e Irlanda.

Il regolatore della concorrenza aveva espresso in precedenza la preoccupazione che un consolidamento delle due società con una tale grande presenza avrebbe inciso la concorrenza in alcuni settori. Per accontentare l’Autorità della concorrenza e dei mercati, Ladbrokes e Coral hanno venduto 359 centri scommesse ai concorrenti Betfred e Stan James. Gli ultimi due operatori acquisiranno le strutture per 55,5 milioni di sterline. Ladbrokes e Coral hanno detto che avrebbero diviso i soldi in un modo che corrispondessero alla redditività dei punti di vendita e li avrebbe usati per rimborsare il debito.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit