Elton Tsang vince il 2016 Big One for ONE DROP

Il tavolo finale del €1.000.000 Big One for ONE DROP è cominciato e si è concluso con stile, proprio come lo richiede un torneo di questo tipo. Gli otto finalisti sono ritornati al Casino de Monte-Carlo domenica a mezzogiorno per determinare il campione di ciò che è diventato il torneo con il più grande buy-in del mondo. Quasi tutti i giocatori hanno indossato i loro abiti migliori e sono stati introdotti ufficialmente su un palco appositamente progettato prima dell’inizio del gioco.

Alla fine, Elton Tsang, originario di Canada, ma ora residente a Hong Kong, è emerso come il grande vincitore. Tsang ha ottenuto un primo premio di 11.111.111€ e il braccialetto del vincitore, elaborato esclusivamente per l’evento dal gioielliere Richard Mille.

Il gioco a otto è partito con il canadese Andrew Pantling come chip leader. Quanto a Tsang, lui ha mantenuto una posizione di middle-stack durante i primi due giorni del torneo di tre giornate.

In generale, il Big One for ONE DROP di quest’anno ha attratto un field di 28 entries. È stato promosso come un evento d’invito solo con giocatori ricreativi. È successo, però, che ci sono stati diversi professionisti attivi di poker tra gli entries. Il montepremi generato di 24.888.892€ è stato ripartito tra i primi 6 finalisti.

Ciò significava che due degli otto finalisti hanno lasciato l’evento senza una vincita. La prima eliminazione della giornata è avvenuta abbastanza rapidamente. Poi dopo due ore di gioco prima un altro giocatore ha lasciato il tavolo. Brandon Steven è diventato il bubble boy, ossia l’ultimo entry nel torneo a lasciare il torneo senza una vincita.

Ci sono volute diverse ore di gioco prima di annunciare i nomi dei due avversari heads-up. Tsang ha affrontato Anatoly Gurtovoy in un finale duello che avrebbe determinato il grande campione. Quando l’heads-up è cominciato, il vincitore finale ha avuto quasi due volte più chip del suo ultimo avversario.

Gurtovoy non è riuscito a migliorare la propria posizione, nonostante i suoi tentativi. Il gioco a due è durato 45 mani. La mano #273 è stata l’ultima in gioco. Gurtovoy ha puntato 3.200.00 e Tsang ha chiamato. Il board è uscito [Qs][3s][4s]. I giocatori hanno checkato e [2c] è uscita al turn. Gurtovoy ha piazzato 3.000.000. Tsang ha domandato sullo stack del suo avversario e ha fatto un three-bet con 9.000.000. Gurtovoy è andato all-in dopo averci riflettuto un po’. Tsang ha fatto il snap-call e ha mostrato [6s][5c] contro il suo avversario con [Ac][5q]. La [Js] è uscita al river, assicurando Tsang con un colore, il piatto finale e la vittoria.

Come un runner-up, Gurtovoy ha ottenuto la vincita di 5.427.781€. Rick Salmon che ha incassato nell’evento 2014 Big One for ONE DROP ha preso il 3° posto nell’edizione di quest’anno del torneo con 3.000.000€. James Bord è arrivato 4° con 2.100.000€. Cary Katz ha ottenuto l’importo di 1.750.000€ per il suo 5° posto nell’evento. Il chip leader all’inizio della giornata Andrew Pantling ha preso il 6° posto con 1.500.000€.

Commentando il suo trionfo, Tsang ha detto che si sentiva bene per tutto il torneo. Era felice con le sue carte e i suoi bluff; è riuscito ad anticipare le mosse dei suoi avversari. Prima della sua vittoria di ieri sera, Tsang aveva 504.077$ di vincite nei tornei dal vivo ed era 3,102° nella money list di tutti i tempi. L’aggiunta di altri 12 milioni di dollari al suo bankroll lo ha catapultato tra i 25 giocatori più redditizi al mondo di tutti i tempi.

Tsang ha celebrato la sua vittoria con i suoi amici, tra cui il poker pro italiano Mustapha Kanit. Qui è importante notare che il giovane italiano è stato il coach del vincitore del Big One for ONE DROP nei mesi prima dell’evento.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit