Betuniq rilancia il sito di gioco d’azzardo italiano in ottobre

L’operatore di gioco d’azzardo online Betuniq dovrebbe rilanciare le sue attività online alla fine del mese, hanno riferito i media locali. Vincent Saviano, l’amministratore delegato del gruppo di gioco d’azzardo italiano Vincitù, è stato citato dall’agenzia giornalistica AGIMEG, dicendo che il sito Betuniq sarà lanciato entro due settimane e offrirà scommesse sportive, poker e opzioni di casinò live.

I giocatori di Betuniq saranno anche in grado di ricaricare i conti nei centri scommesse. Tuttavia, loro non potranno prelevare denaro in questi centri. I prelievi saranno comunque disponibili tramite carte di credito e bonifici bancari.

Betuniq è stato scandalosamente bandito dal mercato regolamentato di iGaming italiano la scorsa estate dopo che l’ex amministratore delegato, Mario Gennaro, è stato arrestato per presunti legami con la mafia. Nel luglio del 2015, la polizia ha fatto irruzione in 1.500 saloni che offrivano opzioni di gioco d’azzardo online e ha preso 41 persone (tra cui il signor Gennaro) in custodia. Le parti interessate sono state accusate di aver lavorato con la ‘Ndrangheta. Ben 82 siti di gioco, tra cui Betuniq, sono stati chiusi come parte dell’irruzione della polizia.

Betuniq era di proprietà di Uniq Group Ltd., una società di gioco d’azzardo con sede a Malta e autorizzata dalla Malta Gaming Authority. Dopo l’annuncio che il marchio di gioco d’azzardo online era oggetto di indagine, il regolatore di gioco d’azzardo ha sospeso la sua licenza per la fornitura di opzioni di iGaming.

Verso la fine di agosto 2016, è diventato chiaro che il signor Gennaro è stato molto cooperativo alla polizia nel corso delle indagini e per questo il marchio Betuniq sarà autorizzato di ritornare sul mercato italiano e il signor Gennaro stesso sarà consentito di ritornare alla società di gioco d’azzardo. Tuttavia, non sarà in grado di mantenere il suo incarico precedente. Non potrà avere contatti con i clienti di gioco d’azzardo del marchio e il suo lavoro presso il gruppo sarà limitato al marketing e la pianificazione strategica.

Qui è anche importante notare che il sito web di gioco d’azzardo Betuniq sarà autorizzato dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS). Il marchio è di proprietà di Poker & Bet Ltd, che fa parte del gruppo summenzionato Vincitù.

Mentre Betuniq si prepara di entrare (o meglio rientrare) nel mercato italiano, è diventato chiaro all’inizio di questa settimana che il colosso del gioco d’azzardo online bet365 detiene la maggiore quota del mercato. Il sito italiano del gruppo ha generato un fatturato di 129 milioni di euro a settembre. Tutti i siti web italiani hanno registrato un fatturato complessivo di 369 milioni di euro il mese scorso.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit