Wynn Boston Harbor elimina gli ostacoli giuridici di Somerville

Joseph Curtatone, il sindaco della città di Somerville in Massachusetts, ha annunciato Lunedì che la sua amministrazione aveva deciso di ritirare le azioni legali contro l’operatore di gioco d’azzardo Wynn Resorts sul progetto di quest’ultimo di costruire un resort di casinò integrato di 2,1 miliardi dollari lungofiume di Everett. Pertanto, Wynn Boston Harbor, come sarà denominata la proprietà ha eliminato l’ultima dalle numerose sfide legali.

Il sindaco Curtatone ha detto in una speciale conferenza stampa che la città non avrebbe ricorso ulteriormente in appello contro l’affemazione di un autorizzazione ambientale chiave del Dipartimento della Protezione Ambientale (DEP) dello Stato concessa al principale operatore di casinò.

Nel mese di febbraio, è diventato chiaro che gli alti funzionari ambientali di Massachusetts avevano concesso a Wynn Resorts l’autorizzazione fondamentale, dando così il via libera all’operatore di cominciare la costruzione di un complesso di hotel e casinò. Tuttavia, Sommerville ha presentato un ricorso contro la decisione. Il sindaco Curtatone e altri oppositori casinò hanno sostenuto allora che la casa da gioco avrebbe avuto un impatto sulle comunità circostanti in modo negativo, citando problemi potenziali relativi alla criminalità, l’ambiente e il traffico.

In seguito al ricorso di Somerville, Wynn Resorts ha rinviato la costruzione fino alla risoluzione del problema. Come riportato in precedenza, DEP ha affermato il mese scorso la concessione di un’autorizzazione ambientale di 50 anni ma non senza determinate condizioni. L’operatore di gioco d’azzardo dovrebbe garantire che il complesso fornisca abbastanza spazio aperto e che il porto che sarà costruito come parte dal resort sarà caratterizzato di servizio di traghetti. In aggiunta, Wynn Resorts dovrà aiutare le comunità ospiti e quelle circostanti ad affrontare i problemi di traffico che potrebbero sorgere dopo il completamento del Wynn Boston Harbor.

Il sindaco di Somerville ha detto ieri che erano soddisfatti dalle suddette condizioni e che non avrebbero più ricorso in appello contro la decisione di DEP. La città ha ricevuto l’importo di 150.000$ in pagamento anticipato da Wynn Resorts come compensazione per i potenziali problemi che la futura casa da gioco avrebbe causato. Somerville riceverà pagamenti annuali di 650.000$ a tal fine.

La costruzione del complesso multimiliardario è iniziata poco dopo la concessione dell’autorizzazione. L’operatore di gioco d’azzardo prevede che sarà completata entro giugno 2019.

La notizia che Somerville aveva ritirato le proprie azioni legali per pervenire la costruzione del Wynn Boston Harbor è arrivata dopo che il presidente di Wynn Resorts Steve Wynn aveva tagliato il nastro del primo resort di hotel e casinò dell’operatore sul Cotai Strip a Macao.

Lunedì, Wynn Palace ha accolto i visitatori per la prima volta in una cerimonia di inaugurazione affascinante. L’attore di Hollywood e ex-governatore della California Arnold Schwarzenegger, il tenore italiano Andrea Bocelli e il cantante e intrattenitore di Hong Kong Coco Lee sono stati tra le celebrità presenti all’inaugurazione del resort di 4,2 miliardi di dollari. Come si poteva aspettare, anche gli alti funzionari di Macao c’erano presenti.

Wynn Palace ha debuttato con 1,700 camere d’albergo di lusso, 100 tavoli da gioco nel suo casinò e numerose opzioni di gioco d’azzardo e non di gioco. Un lago di prestazioni di 8 acri circonda e abbellisce la proprietà con uno spettacolo di fontane. Un giro di gondola consente agli ospiti una vista alla fontana spettacolare dall’alto.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit