Rank Group e 888 perseguono la fusione nonostante la fallita offerta per William Hill

Gli ultimi giorni sono stati molto ricchi di eventi per Rank Group e il consorzio di 888 Holdings. Il duo ha inviato un’offerta formale per l’acquisizione del rivale William Hill, ma l’offerta di 3,6 miliardi di sterline è stata respinta un paio d’ore più tardi ed è stata definita come bassa e anzi mal concepita.

Tuttavia, il rigetto non ha impedito 888 e Rank a chiedere una fusione. Nonostante il rifiuto di William Hill, 888 e Rank Group hanno rilasciato una dichiarazione sostenendo che la loro proposta è stata un’ottima occasione per l’ulteriore crescita del colosso di gioco d’azzardo del Regno Unito.

Nella dichiarazione è stato anche detto che l’accordo a tre parti avrebbe cambiato la realtà del settore di gioco d’azzardo su scala globale e che la società ampliata sarebbe stata il più grande operatore multicanale sul territorio del Regno Unito. Hanno esortato i dirigenti di William Hill a considerare di negoziare per la fusione e hanno sottolineato i benefici che avrebbe portato.

La fusione tra le tre società dovrebbe aumentare l’efficacia del marketing, garantire la riduzione dei costi, nonché l’introduzione dei prodotti della società nei nuovi mercati. Ultimo ma non meno importante, la fusione sarebbe la soluzione contro la concorrenza intensificata e le crescenti tassi. Si dice che l’utile netto annuale dovrebbe andare oltre 100 milioni di sterline.

Secondo i dirigenti di 888 e Rank Group, una volta che la società nata dalla fusione sarà inclusa nella lista dei 100 più grandi aziende presso FTSE, può essere previsto un rapido sviluppo nei prossimi due anni.

L’anno scorso William Hill ha proposto un’offerta di 700 milioni di sterline per l’acquisizione di 888, ma non è stato approvato dai proprietari di 888. I dirigenti di William Hill hanno anche respinto l’offerta inviata dall’888 e Rank Group Martedì e hanno giustificato la loro decisione con il fatto che non considerano la fusione uno strumento efficace per migliorare l’attuale strategia digitale. In aggiunta, hanno espresso la loro preoccupazione per i 2,2 miliardi di sterline in funzione che hanno bisogno preparare se considerano la possibilità di una fusione.

Il Direttore Generale di William Hill James Henderson non è più parte della società, quindi 888 e Rank hanno proposto Itai Frieberger come Amministratore Delegato delle attività digitali del gruppo ampliato. Henry Birch l’Amministratore delegato di Rank Group è stato nominato Amministratore Delegato della società.

Sig. Frieberger, Amministratore Delegato dell’888, ha esortato il consiglio di amministrazione di William Hill a vedere le grandi opportunità di sviluppo nei segmenti online, retail e internazionali. Sig. Birch è rimasto ottimista che le trattative con il consiglio di William Hill si terranno, ma è rimasto a bocca chiusa quanto all’opportunità di presentare una seconda offerta.

Tuttavia, i rappresentanti di William Hill hanno annunciato pochi minuti fa che la società stava ancora considerando la proposta ‘altamente opportunistica’ che rende l’opportunità di entrare in trattative con 888 e Rank Group minima.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit