Rank Group e 888 Holdings confermano le trattative di fusione e l’interesse a William Hill

Dopo che Casino News Daily ha riportato Domenica che i principali operatori di gioco The Rank Group e 888 Holdings stanno considerando un legame di £2 miliardi, le due società hanno confermato in una dichiarazione congiunta che le trattative di consolidamento sono effettivamente in corso. In aggiunta, gli operatori stanno prendendo in considerazione la possibilità di fare un’offerta per la società di gioco d’azzardo William Hill.

Se l’accordo a tre parti sarà completato alla fine, il risultato sarà la creazione di una potenza di gioco d’azzardo di £5 miliardi con la presenza in molteplici giurisdizioni e le attività in tutti i verticali del mercato. The Rank Group possiede la più grande catena di casinò basati terra del Regno Unito, nonché una catena di sale da bingo in tutto il paese. 888 Holdings è attualmente uno dei principali protagonisti della scena di gioco d’azzardo online. Per quanto riguarda William Hill, è ancora ufficialmente proprietario della più grande catena di negozi di scommesse delle High Street del Regno Unito e manterrà il suo titolo fino a quando la fusione Ladbrokes / Coral fusione sarà stata completata.

Commentando l’ultimo annuncio, 888 Holdings e The Rank Group hanno detto in una dichiarazione congiunta che la loro associazione sembra essere una mossa logica in quanto porterà al “consolidamento delle loro attività complementari online e basate terra” e l’erogazione di considerevoli entrate e le sinergie di costo.

Tuttavia, i due operatori di gioco d’azzardo hanno sottolineato che non hanno approcciato ufficialmente William Hill con un’ offerta, ma hanno informato il suo consiglio sull’interesse per l’acquisto della società. Giovedì scorso è stato annunciato che l’Amministratore Delegato di William Hill James Henderson aveva lasciato il suo incarico dopo due anni al timone dell’operatore.

Anche se la principale società di gioco d’azzardo è stata tra le prime a implementare un’offerta innovativa di scommesse sportive online, la sua attività digitale non stava andando molto bene di recente. William Hill ha emesso un profit warning a marzo, dicendo che il profitto per l’intero esercizio sarebbe stato probabilmente inferiore a quello originariamente previsto soprattutto a causa del risultato peggiore online.

Le azioni della società hanno registrato un calo del 31% nel periodo di dodici mesi prima della partenza del signor Henderson, raggiungendo i livelli più bassi da tre anni nel mese di giugno. Attualmente, l’operatore ha un valore di circa £2.75 miliardi. Un portavoce ha rifiutato di soffermarsi sulla questione, ma ha detto che Lunedì sarebbe stata rilasciata una dichiarazione.

Con l’implementazione di tasse d’azzardo più alte e le normative più severe, e la costante crescita della concorrenza, gli operatori stanno cercando nuovi modi per compensare i relativi costi e il consolidamento con altri operatori del settore sembra essere tra i più preferiti tali modi. Nel corso dell’ultimo anno, tre coppie di grandi operatori di gioco d’azzardo hanno annunciato gli accordi di fusioni e acquisizioni multimiliardi che hanno cambiato il paesaggio del gioco d’azzardo globale per sempre.

Secondo le persone con conoscenza della materia, William Hill potrebbe manifestare il proprio interesse per la proposta di accordo a tre parti, anche se The Rank Group e 888 Holdings hanno detto nella loro dichiarazione congiunta che un’offerta ufficiale non può essere fatta per niente e se mai fatta, non può risultare nel completamento di un accordo.

L’anno scorso, William Hill ha proposto di acquisire 888 Holdings per l’ammontare di £700 milioni, ma l’offerta è stata respinta in quanto i proprietari del gruppo di gioco online l’hanno ritenuta troppo bassa.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit