Ego Peron presenta relazione annuale 2015 sulle attività del Casinò de la Vallée

Il 15 luglio si è tenuta una seduta del Consiglio regionale, nella quale Ego Peron, Assessore al Bilancio, Finanze e Patrimonio, ha presentato la relazione annuale sul 2015 del Casinò de la Vallée.

Secondo i dati riportati nel 2015 si è presentata una perdita di €18.566 milioni. In confronto, la società aveva registrato una perdita di €19.139 milioni nell’anno precedente. Il risultato prima delle imposte negativo di €20.937 milioni è in calo di €4.762 rispetto all’anno precedente. Il miglioramento è osservato sopratutto nel secondo semestre quando si è verificata una crescita nelle entrate e allo stesso tempo un contenimento dei costi.

Nel primo semestre i ricavi sono diminuiti del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nella seconda metà dell’esercizio si è registrato un aumento del 13% delle entrate con €2.348 milioni in confronto al 2014. I costi di gestione hanno registrato una contrazione di €515.970 sui dodici mesi, mentre i costi del personale sono stati in aumento di €2 milioni.

La società ha registrato un totale di 495.658 ingressi che è in calo del 2.13% rispetto all’anno precedente. Le entrate lorde della casa da gioco hanno ammontato €64.880.903, di cui €30.340.614 giocati sui tavoli del casinò, €34.334.725 provenienti di giochi elettronici e €205.564 di gioco online. La società ha registrato un aumento del 11.09% delle entrate dai servizi alberghieri con €4.386 milioni così come un aumento del 13% della fascia di clienti esterni.

Nella società a tempo indeterminato hanno lavorato 700 unità che è in calo di 62 unità rispetto all’anno precedente. La maggior parte degli addetti 563 unità hanno lavorato nella casa da gioco. Il valore equivalente a tempo pieno del personale a tempo determinato, ha ammontato 50 FTE.

Oltre a presentare il bilancio del 2015, Peron ha inoltre illustrato i dati per il primo semestre del 2016. Per il semestre chiuso il 30 giugno la casa ga gioco ha registrato un aumento del 1.58% delle entrate che hanno ammontato €30.656 milioni. I servizi alberghieri hanno pure registrato un miglioramento del 8.72% con €5.706 milioni.

Rispetto all’anno precedente, la società ha risparmiato €6.329 milioni dai costi operativi che hanno ammontato €31.971 milioni per il periodo in riesame, continuando così la tendenza di contenimento.

Si è registrato un risparmio più significativo per quanto riguarda il personale. In totale la società ha registrato un calo della forza del lavoro da 772 a 736 unità rispetto allo stesso periodo del 2015, registrando quindi un calo del 16.72% dei costi di retribuzioni che per il periodo in riesame hanno ammontato €22 milioni.

Commentando sui dati riportati, l’Assessore ha osservato che nel 2015 è arrivata la fine di una gestione ed è iniziata una “nuova epoca”, segnando un trend positivo nel secondo semestre dell’anno. Secondo la direttiva della Regione, la società doveva tagliare i costi, comunque a un certo limite, facendo tutto il possibile per attirare nuova clientela e aumentare il numero delle entrate.

Peron ha inoltre osservato che la società ha registrato un incremento dei propri debiti bancari di €12 milioni, dovuto ai flussi di €6 milioni generati dalla gestione e ai pagamenti dei fornitori nonché degli “oneri previsti per piani incentivo all’esodo“.

L’Assessore ha confermato l’approvazione di due Piani, il primo di una riorganizzazione interna che riguarda il personale e l’altro del marketing volto ad ampliare la clientela. Attraverso i due piani, la società mira a una crescita del 3%.

In conclusione Peron ha osservato che si deve mantenere la proprietà pubblica, però ai sensi del programma di Legislatura sarebbe stato necessario il “cambio di rotta futuro verso il privato“. L’Assessore ha rivelato che attualmente stanno effettuando delle valutazioni in merito e che l’attenzione dell’Amministrazione sarà volta alla ripresa della casa da gioco nell’interesse della regione.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit