CVC Capital Partners concorda l’acquisizione dell’intero capitale sociale di Sisal Group S.p.A

Alcuni giorni fa nei media locali è uscito un comunicato secondo il quale CVC Capital Partners mirava ad acquistare attraverso Shumman S.p.A l’intero capitale di i Sisal Group S.p.A. L’acquisizione dovrebbe essere finanziata con €302 milioni di capitale proprio nonché con €725 milioni di titoli senior secure a tasso fisso e variabile. La società prevede alcuni incontri con investitori dall’11 al 14 luglio in relazione ai due bond high yield.

In precedenza, è uscito un comunicato stampa a proposito dell’acquisizione in cui l’ente costituito di recente Shumann S.p.A ha annunciato l’offerta di €725 milioni di titoli senior secured, compresi di obbligazioni senior secured a tasso variabile di scadenza 2022 e obbligazioni senior secured a tasso fisso di scadenza 2023.

Secondo il comunicato, i proventi dell’offerta dei titoli dovrebbero essere depositati in conti di deposito a garanzia segregati. Al completamento dell’acquisizione, dovrebbero essere liberati dal deposito fiduciario e insieme al saldo del bilancio di Sisal Group e un conferimento di capitale fornito dai fondi assistiti da CVC Capital Partners, portebbero essere utilizzati per finanziare una parte del prezzo di acquisto. Potrebbe anche essere rimborsato nella totalità dell’importo il debito esistente del Gruppo Sisal e potrebbe essere finanziato il bilancio dell’emittente per scopi aziendali generali. L’ultimo ma non meno importante, potrebbero essere pagate le tasse e le spese attinenti.

Inoltre, l’agenzia Moody’s Investors Service che fornisce il rating di credito e fa delle ricerche finanziarie nonché analisi sulle attività di società commerciali, ha effettuato una ricerca sui titoli in questione. L’agenzia ha realizzato tutti i rating di Gaming Invest S.ar.l., società madre e holding di Sisal. Moody’s conferma in un comunicato stampa di aver assegnato il rating (P)B1 ai proposti titoli senior secured di €725 milioni con outlook stabile nonché i rating B2 del corporate family rating (CFR), B2-PD del probability of default rating (PDR).

Tutti i rating sono provvisori e sono assegnati in anticipo alla vendita finale dei bond. È da notare che i raing definitivi possono diferire da quei provvisori. I rating definitivi verranno annunciati dopo la chiusura della transazione che dovrebbe essere completata nel settembre 2016.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit