La Corte dei Conti inizia inchiesta sui mutui del Casinò Saint Vincent per un possibile danno reale

La Corte dei Conti ha iniziato un’indagine giudiziaria sui mutui accessi tra il Casinò di Saint-Vincent con Finaosta S.p.A. A questo proposito, la procura ha disposto il sequestro della documentazione associata all’erogazione dei prestiti. Il Casino de la Vallée, noto anche come il Casinò di Saint-Vincent, è uno dei quattro casinò in Italia ed è l’unica casa da gioco in Valle d’Aosta. La Finanziaria Regionale della Valle d’Aosta, Finaosta S.p.A, si occupa di investimenti che favoriscano lo sviluppo socio-economico della regione.

Circa due settimane fa, su ordine della procura, la Guardia di Finanza della Valle d’Aosta ha acquisito i contratti dei mutui che saranno soggetto a controllo con lo scopo di stabilire un eventuale danno erariale.

Già nel 2015 vi erano dei dubbi circa la regolarità dei mutui del casinò. Nel mese di marzo, il procuratore regionale Roberto Rizzi, ha detto che avrebbero svolto delle indagini specialmente dopo che il casinò si avvale di finanziamenti pubblici, per di più mediante la gestione di Finaosta.

Sono tre i mutui concessi al casinò, soggetto dell’ indagine: un mutuo di €50 milioni dal luglio 2012, un’altro di €10 milioni dal settembre 2013 e il terzo di €20 milioni dal dicembre 2015. Еseguite le verifiche si dovrebbe stabilire la regolarità dei mutui.

Nel 2015 nel bilancio della società è osservato un passivo di 18,5 milioni di euro o più del 25% del fatturato totale, pari a €69,2 milioni. Nel 2014 i ricavi della società hanno ammontato €66 milioni.

L’assessore regionale alle Finanze, Ego Perron, ritiene che nel corso di 2015 la società ha registrato una perdita pesante nei primi sette mesi dell’anno. La tendenza è comunque cambiata nel mese di agosto e si è verificato una crescita del 13% che nel primo trimestre del 2016 è stata del 12%. Secondo l’assessore regionale il trend di crescita sarà mantenuto nei prossimi mesi.

Inoltre, la casa da giochi Saint Vincent Resort & Casino, dal 1 luglio aprirà l’Evolution che, secondo il direttore generale del casinò Gianfranco Scordato, sarà la più bella sala da poker. La sala ha già ospitato i tornei di poker e flipper e ci sono altri eventi in programma quest’estate.

Notizie correlate

CasinoNewsDaily è un supporto mediatico che mira a fornire notizie quotidiane dal settore del casinò e guide di gioco dettagliate. Le nostre guide trattano i giochi della roulette, blackjack, slot e video poker.

Comments are closed.

Share This:
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook
Share on LinkedIn
Linkedin
Share on Reddit
Reddit